COCCOLI FIORENTINI

I Coccoli Fiorentini sono sfiziosi cibi dello Street Food di Firenze.
Certamente è una delle più apprezzate e sfiziose ricette tipiche Toscane.
La Ricetta dei Coccoli, gli Ingredienti e i Consigli.

Potrebbero interessarti anche queste ricette:

INGREDIENTI

Circa 40 Coccoli
Per la pasta di pane lievitata:
400 g di farina 0 o 00, 20 g di lievito di birra, circa 300 ml di acqua tiepida, ½ cucchiaino di zucchero, 1 cucchiaino d’olio, 1 pizzico di sale.
Per friggere:
olio di semi di arachidi.
Per completare:
sale fino q.b.
Per accompagnare:
fette di prosciutto crudo toscano e stracchino.

COME FARE I COCCOLI FIORENTINI

Disporre la farina sulla spianatoia e formare la classica fontana, mettendo il pizzico di sale nella parte più esterna della fontana.
Sciogliere il lievito di birra in un po’ d’acqua (tolta dalla quantità totale) e miscelarli con lo zucchero.
Versare il composto nella cavità della fontana, iniziando a raccogliere la farina con la punta delle dita.
Lavorare l’impasto, aggiungendo, a poco a poco, l’acqua rimasta.
Unire, in ultimo, l’olio, lavorando ancora l’impasto fino ad ottenere una pasta di media morbidezza, che non si attacca alle mani.
Fare una palla, incidere la classica croce, coprirla con un canovaccio e lasciarla lievitare in un luogo riparato dalle correnti (per esempio il forno spento) per circa 2 ore o, comunque, fino al raddoppio del volume.

A lievitazione terminata, versare olio abbondante (tanto da coprire i coccoli) e portarlo a temperatura.
Staccare con le mani dei pezzetti di pasta e ricavarne delle palline della grandezza di una noce.
Friggerle, poche alla volta, girandole con una schiumarola per dorarle in modo uniforme.
Tenere presente che la pasta crescerà abbondantemente durante la frittura.
Mettere i coccoli fritti, via via, ad asciugare su carta assorbente da cucina a perdere l’unto in eccesso.
A frittura ultimata, cospargere i coccoli di sale fino e servirli con stracchino e con fette di prosciutto crudo toscano.

NOTE

  • I “Coccoli” sono un antipasto tipico di Firenze.
  • I coccoli fiorentini vengono preparati con pasta di pane lievitata e fritta.
  • Per la quantità di acqua, regolarsi in base alla capacità di assorbimento della farina.
  • Il tempo della lievitazione è indicativo, in quanto dipende anche dalla temperatura dell’ambiente.

QUALCHE NOTIZIA SUI COCCOLI

Fino allo scorso decennio, i coccoli erano uno dei più conosciuti cibi da strada fiorentini.
Venivano venduti, avvolti in cartocci di carta gialla, nelle friggitorie e in piccoli chioschi mobili disseminati per le strade di Firenze.
I coccoli fritti, ancora caldi, venivano consumati immediatamente, generalmente come spuntino di metà mattinata o di metà pomeriggio.
Negli ultimi anni questa usanza è andata scomparendo e con essa la possibilità di comprare per strada i coccoli. L’opportunità di assaporare questo antipasto sfiziosa oggi viene offerta solo da pochi ristoranti e osterie di Firenze e dintorni, che li servono come prima portata assieme a prosciutto crudo e stracchino.

COCCOLI TOSCANI, ALCUNE CURIOSITÀ

A seconda della in cui viene preparata la pasta lievitata prende nomi diversi: Zonzelle, Ficattole, Crescente o semplicemente Pasta Fritta.

VOTA LA RICETTA O IL CONSIGLIO


CONSIGLI E RICETTE CHE POTREBBERO INTERESSARTI


Prima di andar via commenta la Ricetta o il Consiglio ↓

Lasciami un commento alla ricetta o al consiglio che hai trovato qui. Chiedimi un parere o racconta come è andata, proponi una variante o semplicemente lascia un saluto!

L'indirizzo email non verrà pubblicato.