PATATINE FRITTE

Le Patatine Fritte sono il contorno più sfizioso e amato da grandi e piccini.
Le patatine dopo essere fritte possono essere gustate al naturale o intinte nella salsa ketchup e/o nella maionese.

Potrebbero interessarti anche queste ricette:

INGREDIENTI PER 4 PERSONE

½ kg di patate, sale.
Per friggere:
olio di semi (o strutto).

PREPARAZIONE

Sbucciare le patate, lavarle più volte sotto il getto dell’acqua corrente, asciugarle con un canovaccio e tagliarle a bastoncini.

I FASE

Mettere a scaldare l’olio in una padella preferibilmente di ferro, fino a raggiungere la temperatura ottimale (circa 150°C).
Se nel frattempo le patatine si fossero inumidite, asciugarle nuovamente e immergerle, poche alla volta, nell’olio.
Lasciarle friggere per cinque-sei minuti.
Scolarle con una schiumarola forata e metterle ad asciugare su carta assorbente da cucina.

II FASE

Filtrare, quindi, l’olio, aggiungerne dell’altro, e rimetterlo sul fuoco.
Portarlo nuovamente a temperatura leggermente più alta (circa 170°C) e friggere le patatine per altri 3 minuti.
Scolarle, asciugarle su carta assorbente, salarle e servirle ben calde.

NOTE

  • Le patate più adatte alla frittura sono quelle a pasta gialla.
  • Le patate vanno tagliate tutte allo stesso spessore, che è di circa ½ cm.
  • Possono essere tagliate a mano o con l’affettatrice automatica.
  • Le patate vanno tenute a bagno in acqua fredda per circa 30 minuti, prima di essere asciugate e fritte.
    Il procedimento serve ad eliminare l’amido in eccesso.
  • Se per ragioni di tempo, è impossibile lasciarle a bagno, è opportuno sciacquarle più volte sotto il getto dell’acqua corrente.
  • Se si deve friggere una grande quantità di patate, fare in grande anticipo la prima frittura e passare alla seconda fase al momento di portare in tavola.
  • Le patate vanno fritte poche alla volta, in modo che la temperatura dell’olio non si abbassi troppo.
  • L’olio deve essere profondo, in modo da dorare le patate in modo uniforme.
  • La cottura ottimale ha luogo nella friggitrice ed avviene in due fasi: la prima frittura viene fatta per 7 minuti a 150°C; la seconda a 190°C per ulteriori 2 minuti.
  • Il sale va aggiunto un momento prima di portare in tavola, altrimenti le patate diventano molli.

VOTA LA RICETTA O IL CONSIGLIO


CONSIGLI E RICETTE CHE POTREBBERO INTERESSARTI


Prima di andar via commenta la Ricetta o il Consiglio ↓

Lasciami un commento alla ricetta o al consiglio che hai trovato qui. Chiedimi un parere o racconta come è andata, proponi una variante o semplicemente lascia un saluto!

L'indirizzo email non verrà pubblicato.