ALBICOCCHE VESTITE

INGREDIENTI PER 6 PERSONE

18 albicocche mature, una grossa noce di burro, marmellata q.b. di pesche o prugne o albicocche.
Per la pasta frolla:
225 g di farina 00, 120 g di burro freddo, 120 g di zucchero, 2 tuorli, un aroma a piacere (vaniglia, la buccia grattugiata di un limone non trattato, la buccia grattugiata di un’ arancia, una fialetta di rhum o altro liquore), un pizzico di sale.
Per spennellare:
1 tuorlo.
Per spolverizzare:
zucchero a velo.

PREPARAZIONE

Per prima cosa preparare la pasta frolla.
Versare sulla spianatoia la farina a fontana.
Mettere nel centro il burro e lo zucchero.
Iniziare ad impastare senza alcun liquido, facendo “sabbiare” la farina, il burro e lo zucchero.
Occorre, cioè, ridurre in sabbia questi ingredienti, pizzicandoli velocemente con le dita.
Unire, poi, il sale, l’aroma ed amalgamare il tutto.
A questo punto, unire i tuorli ed impastare velocemente, fino a formare una pasta morbida ed omogenea.
Fare una palla, avvolgere la frolla nella pellicola trasparente e riporla in frigorifero, coperta, per almeno 30-40 minuti.
Stendere, poi, la frolla in modo piuttosto sottile.
Ricavarne 18 quadrati di grandezza sufficiente per coprire le albicocche.
Lavare le albicocche, tagliale a metà ed eliminare il nocciolo.
Spalmare la cavità ottenuta con il burro e riempirla di marmellata.
Ricomporre, poi, ciascuna albicocca.
Posare ogni albicocca su un quadrato di pasta frolla.
Riunire i quattro angoli del quadrato sulla sommità.
Dorare con un tuorlo d’uovo sbattuto la superficie della frolla.
Posare i “fazzoletti di pasta frolla” su una teglia rivestita di carta da forno.
Cuocere in forno già caldo a 180-190°C indicativamente per circa 20-30 minuti.
Estrarre i fazzoletti quando la frolla sarà diventata lucida e dorata.
Spolverizzare di zucchero a velo e servire le albicocche vestite tiepide o fredde.

VOTA LA RICETTA O IL CONSIGLIO


CONSIGLI E RICETTE CHE POTREBBERO INTERESSARTI


Prima di andar via commenta la Ricetta o il Consiglio ↓

Lasciami un commento alla ricetta o al consiglio che hai trovato qui. Chiedimi un parere o racconta come è andata, proponi una variante o semplicemente lascia un saluto!

L'indirizzo email non verrà pubblicato.