BISCOTTI BABBO NATALE

I Biscotti Babbo Natale sono deliziosi biscotti natalizi da gustare in armonia.
Biscotti di Natale da regalare alle persone care o da utilizzare come segnaposto.

Biscotti di Babbo Natale
Biscotti di Babbo Natale

Potrebbero interessarti anche queste ricette:

INGREDIENTI PER CIRCA 40 BISCOTTI DI BABBO NATALE

Per circa 1 kg di pasta frolla:
500 g di farina 00 per dolci, 200 g di zucchero a velo, 300 g di burro ammorbidito, 5 tuorli, 1 bacca di vaniglia, la scorza grattugiata di 1 limone, 1 pizzico di sale.
Per la pasta di zucchero:
750 g di zucchero a velo, 118 g di miele, 50 g di acqua, 10 g di gelatina in fogli, 25 g di burro a temperatura ambiente, qualche goccia di estratto di vaniglia.
Per la lavorazione della pasta di zucchero:
zucchero a velo q.b.
Per colorare:
coloranti alimentari di colore rosso e nero, preferibilmente in gel.
Per incollare:
marmellata di albicocche q.b. e gelatina trasparente q.b.

PREPARAZIONE

Per prima cosa, preparare la pasta di zucchero.
Setacciare lo zucchero a velo e metterlo in un robot da cucina.
Porre in un pentolino i 50 g di acqua fredda ed immergere i fogli di gelatina dopo averli sminuzzati.
Lasciarli ammorbidire per 15 minuti.
Nel frattempo, sciogliere il miele a bagnomaria o nel microonde.
Versarlo nel pentolino assieme alla gelatina e al burro.
Scaldare il tutto a fiamma dolcissima (meglio ancora bagnomaria), mescolando accuratamente per sciogliere completamente sia la gelatina che il burro.

Avere l’accortezza di non fare bollire il composto per non renderlo inutilizzabile.
Appena il miscuglio appare completamente sciolto, unire l’aroma e versarlo senza indugi sullo zucchero a velo.
Azionare per 10 secondi l’apparecchio a bassa velocità.
Inizialmente si formeranno delle palline ben separate.
Azionare nuovamente il robot, meglio se ad intermittenza.
Se durante le fasi di impasto il composto fosse troppo duro e, quindi, l’apparecchio dovesse funzionare con qualche difficoltà, aggiungere un cucchiaino di acqua alla volta, in modo da dosare la consistenza della pasta.

Ad operazione finita, la pasta si raccoglierà in un angolo dell’apparecchio, formando una palla ancora non omogenea.
A questo punto, l’impasto è pronto per essere lavorato a mano.
Spolverare di zucchero a velo la spianatoia e versarvi la pasta di zucchero.
Iniziare ad impastarla energicamente con le mani.
Se, durante la lavorazione, la pasta dovesse essere ancora appiccicosa, aggiungere altro zucchero a velo, ma senza eccedere in quanto la pasta riposando diventerà più consistente.
Se, invece, la pasta dovesse risultare un po’ asciutta, aggiungere una piccola noce di burro o lavorare l’impasto con le mani unte di burro.

Lavorare la pasta di zucchero con cura, fino ad ottenere una pasta liscia ed omogenea, di colore bianco candido, molto malleabile, simile per consistenza alla plastilina.
Avvolgerla immediatamente nella pellicola trasparente e tenerla avvolta fino al momento di utilizzarla.
Per colorare la pasta, procedere nel seguente modo.
Suddividere la pasta di zucchero in quattro parti.
Lasciarne ¾ di colore bianco ed avvolgere la pasta nella pellicola trasparente fino al momento dell’utilizzo.
Suddividere il resto della pasta di zucchero in vari panetti più o meno grandi a seconda della quantità di pasta di zucchero da adoperare per la realizzazione dei biscotti.
Avvolgere ciascuno di essi nella pellicola trasparente.

Indossare dei guanti monouso e prendere il primo panetto.
Eliminare la pellicola e picchiettare la pasta con la punta di uno stecchino intinta nel colorante.
Aggiungere poco colorante alla volta, in modo da dosarne l’intensità.
Appena aggiunto il colorante, impastare la pasta prima tra le mani e, poi, sulla spianatoia spolverizzata di zucchero a velo.
Raggiunta una colorazione omogenea, avvolgere nuovamente la pasta nella pellicola trasparente.
Procedere allo stesso modo con gli altri panetti, fino ad ottenere delle paste di zucchero di colore rosso (per il cappello di babbo Natale), rosa (per il volto) e nero (per gli occhi). Tenere avvolte anch’esse nella pellicola trasparente fino al momento di adoperarle.

Passare, quindi, alla preparazione della pasta frolla.
Versare sulla spianatoia la farina e formare la classica fontana.
Mettere nella cavità il burro e lo zucchero.
Iniziare senza alcun liquido, facendo “sabbiare” la farina, il burro e lo zucchero.
Occorre, cioè, ridurre in sabbia questi ingredienti, pizzicandoli velocemente con le dita.
Unire, poi, il sale, i semi della bacca di vaniglia e la buccia grattugiata di limone.
Amalgamare accuratamente il tutto.
A questo punto, unire i tuorli ed impastare velocemente la massa fino a formare una pasta morbida ed omogenea.
Fare una palla, avvolgere la frolla nella pellicola trasparente e riporla in frigorifero, coperta, per almeno 30-40 minuti.
Nel frattempo, preriscaldare il forno a 180°C.

Passare, quindi, alla preparazione dei biscotti di Natale.
Per prima cosa preparare la sagoma di cartone, che servirà per la realizzazione dei biscotti.
Disegnare su un cartoncino il volto di Babbo Natale.
Ritagliarlo e metterlo da parte.
Stendere, poi, la frolla su carta da forno in modo da ottenere una sfoglia di circa 5 mm di spessore.
Appoggiare la sagoma di cartone sulla frolla e con un coltello affilato seguirne i contorni, in modo da ottenere un biscotto che abbia il volto di Babbo Natale.
Ricavare con lo stesso procedimento tutti gli altri biscotti.
Sollevare la carta da forno e trasferire i dolcetti in una teglia.
Infornarli per circa 10-15 minuti (dipende dal forno utilizzato e dalle dimensioni dei biscotti).
Estrarre i biscotti mentre sono ancora morbidi, in quanto la pasta frolla indurisce raffreddandosi.
Lasciarli, quindi, raffreddare.

Passare, in seguito, alla decorazione dei biscotti di Babbo Natale.
Con la pasta di zucchero bianca realizzare la barba, i baffi, la fascia del cappello e il pon-pon di Babbo Natale.
Con la pasta di zucchero rosa, ottenuta mescolando la pasta bianca con quella rossa, realizzare il volto di Babbo Natale e con la pasta nera gli occhi.
Con la pasta di zucchero rossa ricavare, invece, il cappello.
Stendere un velo di marmellata sul biscotto e fare aderire le varie parti del volto.
Incollare, invece, il pon-pon e gli occhi con gelatina trasparente.
Procedere allo stesso modo fino al termine di tutti i biscotti natalizi decorati.
Lasciare solidificare.

BISCOTTI DI NATALE, NOTE E CONSIGLI

  • I biscotti di Babbo Natale possono essere adoperati come piccolo regalo segnaposto.
  • Per realizzarlo, avvolgere ciascun biscotto in un foglio trasparente (cellofan) e chiuderlo con un nastro rosso. Scrivere, poi, su una piccola etichetta il nome del destinatario.
  • I biscotti a forma di Babbo Natale si possono, anche, appendere all’albero di Natale. Se si opta per questa soluzione, prima di infornare i biscotti praticare un piccolo foro al di sotto del pon-pon ed infilarvi della carta alluminio arrotolata, in modo che il buco resti aperto durante la cottura. Dopo la cottura, fare raffreddare i biscotti Natalizi, sfilare l’alluminio e passare un nastrino colorato attraverso il foro.

AVVERTENZE

I tempi di cottura dei biscotti per babbo natale sono puramente indicativi, in quanto dipendono dalla dimensioni dei biscotti.
Infatti, occorrono all’incirca 8-10 minuti per i biscotti più piccoli e 13-15 minuti per quelli più grandi.
È, pertanto, importante controllare a vista la cottura.

CURIOSITÀ

Con un kg di pasta frolla si realizzano una quarantina di biscotti di Babbo Natale.
Il numero di biscotti che si ottiene è, però, ovviamente variabile in funzione delle loro dimensioni.

Vota la Ricetta o il Consiglio :)


Prima di andar via commenta la Ricetta o il Consiglio ↓

Lasciami un commento alla ricetta o al consiglio che hai trovato qui. Chiedimi un parere o racconta come è andata, proponi una variante o semplicemente lascia un saluto!

L'indirizzo email non verrà pubblicato.