CIAMBELLINE PASQUALI

INGREDIENTI PER 6 PERSONE

Per le ciambelline: 500 g di farina 00, 180 g di strutto morbido, 155 g di zucchero, circa 110 ml di acqua, qualche goccia di essenza di vaniglia e di cannella, 2 g di ammoniaca per dolci (o di lievito per dolci), 1 pizzico di sale.
Per spennellare:
1 uovo sbattuto.
Per la glassa reale:
1 albume d’uovo, circa 250 g di zucchero a velo, 3-4 gocce di succo di limone.
Per completare:
ovetti colorati e fiori di zucchero q.b.

PREPARAZIONE DELLE CIAMBELLE DI PASQUA

Versare sulla spianatoia la farina e formare la classica fontana.
Mettere nella cavità lo strutto e lo zucchero.
Iniziare senza alcun liquido, facendo “sabbiare” la farina, lo strutto e lo zucchero.
Occorre, cioè, ridurre in sabbia questi ingredienti, pizzicandoli velocemente con le dita.
Unire, poi, il sale, l’essenza ed amalgamare il tutto.
Sciogliere l’ammoniaca in un dito d’acqua tiepida ( si formerà un composto spumoso) ed unirlo all’impasto.
A questo punto, unire l’acqua ed impastare velocemente, fino a formare una pasta morbida ed omogenea.
Fare una palla, avvolgere la frolla nella pellicola trasparente e riporla in frigorifero, coperta, per almeno un’ora.
Successivamente prelevare piccole quantità di frolla, formare dei cordoncini larghi all’incirca 2 cm ed arrotolarli su se stessi a spirale, in modo da formare delle ciambelline.
Per le dimensioni delle ciambelline regolarsi a proprio gusto.
Una volta pronte tutte le ciambelline, disporle, distanziandole leggermente, sulla placca rivestita di carta da forno.
Spennellarle co un uovo sbattuto e cuocerle nel forno preriscaldato a 180°C per circa 15-20 minuti o fino a quando diventeranno di un bel colore dorato.
Estrare, quindi, le ciambelline dal forno e lasciarle raffreddare.
Nel frattempo, preparare la glassa.

Mettere l’albume in una ciotola ed unire le gocce di limone.
Lavorare l’albume con una frusta manuale, fino a quando diventerà leggermente schiumoso.
Incorporare, quindi, a poco a poco lo zucchero a velo, mescolando di continuo con la frusta fino ad ottenere una consistenza densa.
Se la glassa dovesse risultare ancora liquida e colante, aggiungere a poco a poco dell’altro zucchero a velo.
Se, invece, la glassa dovesse risultare troppo densa e, quindi, non spalmabile, ammorbidirla con del succo di limone.
A questo punto, passare all’assemblaggio delle ciambelline.
Versare la glassa in un sac à poche e formare dei piccoli ciuffi di glassa reale all’interno della cavità delle ciambelline.
Lasciare ispessire la glassa per qualche minuto, poi appoggiarvi tre ovetti di diverso colore ed un fiore di zucchero.
Lasciare, quindi, consolidare perfettamente la glassa.
Le Ciambelline pasquali sono pronte!

NOTE RELATIVE ALLA LAVORAZIONE DELLA PASTA FROLLA

  • La quantità d’acqua è puramente indicativa, in quanto dipende dall’assorbenza della farina.
  • Lavorare l’impasto velocemente perché teme il calore, anche quello delle mani.
    Pertanto, quando si impasta, è opportuno raffreddare più volte le mani sotto il getto dell’acqua fredda.
    Non tutti, però, sono d’accordo su questo consiglio.
  • Evitare di cuocere troppo le ciambelline di pasta frolla.
  • Sfornarle quando sono ancora morbide, dal momento che induriranno raffreddandosi.

VOTA LA RICETTA O IL CONSIGLIO


CONSIGLI E RICETTE CHE POTREBBERO INTERESSARTI


Prima di andar via commenta la Ricetta o il Consiglio ↓

Lasciami un commento alla ricetta o al consiglio che hai trovato qui. Chiedimi un parere o racconta come è andata, proponi una variante o semplicemente lascia un saluto!

L'indirizzo email non verrà pubblicato.