CROSTATA CON CREMA PASTICCERA E FRAGOLE

La Crostata con Crema Pasticcera e Fragole è un classico della pasticceria italiana ed un’ottima variante della classica crostata di fragole.
Si tratta di crostata a base di pasta frolla, che viene cotta “ avuoto” e, poi, viene farcita con una crema pasticcera.
Per la buona riuscita del dessert è obbligatorio avere delle fragole fresche di stagione.
A tale proposito ricordiamo che il periodo in cui acquistare delle fragole fresche di stagione va da Aprile ad Agosto, con differenze temporali dovute sia alle diverse varietà dello stesso frutto sia alla zona di produzione.
La Ricetta della crostata con crema pasticcera e fragole, gli Ingredienti e i Consigli.

Potrebbero interessarti anche queste ricette:

INGREDIENTI PER 8 PERSONE

Per la pasta frolla sablée:
250 g di farina 00, 150 g di burro freddo di frigorifero, 2 uova intere fredde di frigorifero, 120 g di zucchero a velo, la scorza grattugiata di un limone biologico.
Per la crema pasticcera:
500 ml di latte intero, 6 tuorli d’uovo, 40 g di maizena, 150 g di zucchero semolato, 1 baccello di vaniglia Bourbon.
Per guarnire:
500 g di fragole, gelatina di albicocche q.b.

PREPARAZIONE

Iniziare dalla preparazione della pasta frolla.
Setacciare la farina e versarla nel contenitore dell’impastatrice munita di gancio a foglia.
In alternativa, utilizzare un mixer.
Unire il burro freddo in pezzetti ed azionare l’apparecchio a velocità media, fino ad ottenere un composto sabbiato (o sablé come si dice in francese).
Aggiungere le uova, lo zucchero a velo e la scorza di limone grattugiata.
Azionare l’impastatrice a bassa velocità, per il tempo strettamente necessario per amalgamare gli ingredienti.
Trasferire la massa sul piano di lavoro e compattarla velocemente con le mani.
Formare un panetto, avvolgerlo nella pellicola alimentare e metterlo in frigorifero per circa 2 ore, in modo che il glutine si rilassi ed il burro si raffreddi nuovamente.
Trascorso il tempo indicato, sul piano di lavoro leggermente infarinato con un mattarello stendere la pasta a circa 3 mm di spessore.
Imburrare ed infarinare una teglia di 28-30 cm e rivestirla con la pasta frolla, risalendo lungo i bordi.
Con un coltello affilato rimuovere la pasta eccedente.
Bucherellare il fondo ed i bordi del guscio di pasta frolla con i rebbi di una forchetta, quindi ricoprirne il fondo con un foglio di carta da forno.
Stendere sulla superficie uno strato di fagioli secchi e procedere alla cottura cosiddetta “alla cieca” o “in bianco” oppure “a vuoto”.
Lasciare la base nel forno preriscaldato a 190°C per circa 10 minuti.
Trascorso il tempo indicato, sfornarla ed eliminare sia la carta da forno che i fagioli.
Conservare questi ultimi in un contenitore con coperchio per utilizzarli in un’altra occasione.
Infornare nuovamente il guscio per altri 5 minuti, in modo che il fondo asciughi bene.
Estrarlo dal forno e lasciarlo raffreddare.

Passare alla preparazione della crema pasticcera.
Tagliare a metà il baccello di vaniglia e grattarne i semini.
In una casseruola portare ad ebollizione il latte assieme ad 1/3 dello zucchero, ai semini e al baccello di vaniglia Bourbon.
Raggiunto il bollore, togliere la casseruola dal fuoco e lasciare la vaniglia in infusione per 10 minuti, quindi eliminare il baccello.
In un’altra casseruola sbattere i tuorli con lo zucchero rimasto, quindi aggiungere la maizena setacciata e battere il miscuglio fino ad ottenere una miscela omogenea.
Scaldare nuovamente il latte ed incorporarlo in tre riprese, facendolo passare attraverso un setaccio, nel composto a base di tuorli, zucchero e maizena.
Sbattere con le fruste, poi portare la casseruola su fuoco medio e lasciare ispessire la crema pasticcera, mescolandola di continuo con un cucchiaio di legno.
Occorreranno all’incirca 2-3 minuti.
Togliere, quindi, la crema pasticcera dal fuoco e versarla in una ciotola di vetro.
Coprirla con la pellicola alimentare posta a diretto contatto, in modo da evitare la formazione della pellicina sulla superficie.
Lasciare raffreddare la crema pasticcera prima a temperatura ambiente e, poi, in frigorifero.

Per completare
Passare velocemente le fragole sotto il getto dell’acqua, eliminare il picciolo ed asciugarle.
Tagliarle a fettine o a metà.
Riempire la base di pasta frolla con la crema pasticcera, livellandola con una spatola da pasticceria.
Distribuire, poi, in modo armonioso le fettine di fragole su tutta la superficie della crostata.
Diluire qualche cucchiaio di gelatina di albicocche con poca acqua tiepida, mescolando il composto con cura.
Con un pennello da dolci lucidare le fragole con il miscuglio ottenuto.
Mettere, quindi, la crostata con crema pasticcera e fragole in frigorifero per almeno 2 ore.
Estrarla dal frigo 20 minuti prima di portarla in tavola.

VARIANTI

  • Per rendere più dorata la pasta frolla, aggiungere agli ingredienti 1 cucchiaio colmo di miele, togliendo nel contempo 20 g di zucchero a velo.
  • È possibile alleggerire la crema pasticcera incorporandovi 200 ml di panna montata.

VOTA LA RICETTA O IL CONSIGLIO


CONSIGLI E RICETTE CHE POTREBBERO INTERESSARTI


Prima di andar via commenta la Ricetta o il Consiglio ↓

Lasciami un commento alla ricetta o al consiglio che hai trovato qui. Chiedimi un parere o racconta come è andata, proponi una variante o semplicemente lascia un saluto!

L'indirizzo email non verrà pubblicato.