SEMIFREDDO AI SAVOIARDI

INGREDIENTI PER 4-6 PERSONE

500 ml di panna fresca, 700 g di gelato alla vaniglia, 100 g di cioccolato fondente, 70 g di pistacchi, 50 g di frutta candita, 25-30 savoiardi, maraschino q.b.

PREPARAZIONE

Bagnare i savoiardi con il liquore, allungato con uno sciroppo di acqua e zucchero.
Foderare con i biscotti i lati ed il fondo di uno stampo rettangolare, precedentemente rivestito di pellicola per alimenti, bagnata con lo stesso liquore nella parte interna.
Pelare i pistacchi, strofinandoli tra le mani, dopo averli immersi per un minuto nell’acqua calda.
Sminuzzarli finemente.
Tritare finemente anche la frutta candita.
Spezzare a piccoli pezzi il cioccolato fondente e lasciarlo sciogliere a bagnomaria assieme ad un cucchiaio di latte o acqua, rimestandolo continuamente.
Lasciarlo intiepidire.
Montare a neve ben ferma la panna.
Dividerla in due parti ed incorporare in una delle due metà il cioccolato, ormai tiepido, con un delicato movimento dal basso verso l’alto.
Mettere da parte l’altra metà della panna in purezza.

Passare, quindi, alla preparazione del semifreddo.
Riprendere lo stampo e distribuire metà del gelato sullo strato di savoiardi.
Coprire con uno strato di canditi e pistacchi e ricoprire il tutto con la panna montata al cioccolato.
Fare un nuovo strato di biscotti inumiditi e proseguire con il rimanente gelato di crema.
Livellarlo con una spatola da pasticceria.
Sbattere piano il contenitore, in modo da fare assestare il tutto.
Coprire con la pellicola per alimenti e mettere a raffreddare nel freezer per 5 ore.
Prima di servire, lasciare il contenitore a temperatura ambiente per 15 minuti o immergerlo velocemente in acqua calda.
Capovolgere, quindi, lo stampo sul piatto di portata, eliminando il contenitore e la pellicola.
Guarnire il semifreddo con ciuffi di panna montata e decorare con un trito di pistacchi, precedentemente messo da parte.
Servire a fette.

VOTA LA RICETTA O IL CONSIGLIO


CONSIGLI E RICETTE CHE POTREBBERO INTERESSARTI


Prima di andar via commenta la Ricetta o il Consiglio ↓

Lasciami un commento alla ricetta o al consiglio che hai trovato qui. Chiedimi un parere o racconta come è andata, proponi una variante o semplicemente lascia un saluto!

L'indirizzo email non verrà pubblicato.