Affogare

Affogare:
Nel linguaggio di cucina il verbo “affogare” può indicare operazioni diverse:

  • Una tecnica di cottura delicata, che consiste nel cuocere, a fuoco dolce e a tegame coperto, un alimento (per esempio pesci, pollame o altro) appena coperto di liquido (acqua , brodo o altro), senza che il liquido di cottura raggiunga mai l’ebollizione, evaporando.
    La temperatura del liquido si attesta, infatti, sui 95°C.
    La pentola deve essere abbastanza grande, in modo da contenere comodamente gli alimenti da affogare.
    La tecnica è indicata per la cottura di pesci e verdure.
  • La tecnica è anche indicata per la cottura di uova sgusciate, le quali vengono rotte direttamente in acqua acidulata con aceto, per poi venire portate a cottura a bollore non raggiunto.

t

« Torna al Dizionario Gastronomico

VOTA LA RICETTA O IL CONSIGLIO