FOCACCIA CON LO SPECK

INGREDIENTI PER 6-8 PERSONE

Potrebbero interessarti anche queste ricette:

Per l’impasto:
300 g di farina 00, 300 g di semola di grano duro, 1 cubetto di lievito di birra, 3 dl di acqua, 60 g di olio, un pizzico di zucchero, 10 g di sale
Per il condimento:
250 g di tuma siciliana (o fontina), 250 g di speck, olio extravergine d’oliva, sale.

PREPARAZIONE

Mescolare le due farine in una ciotola.
Versarle sulla spianatoia e formare la classica fontana.
In punto esterno della fontana fare un buchino e mettervi il sale (la cosiddetta “casetta del sale”), in modo che non venga a contatto con il lievito.
Versare al centro della fontana il lievito diluito con un po’ di acqua tiepida.
Versare poco per volta l’acqua in piccole quantità, amalgamando il tutto con le mani, sino ad ottenere una pasta elastica e morbida.
Lavorarla per circa 10-15 minuti, battendola a più riprese sul piano di lavoro.
Riporre il panetto ottenuto in un tovagliolo infarinato e porlo a riposare in luogo caldo, al riparo da correnti d’aria, finché non avrà raddoppiato il suo volume.
Si potranno accelerare i tempi di lievitazione, posando il panetto dentro il forno riscaldato a 100°C, ma spento, oppure coprendo l’impasto con un panno di lana.

Quando la pasta sarà pronta, stenderla allo spessore massimo di 1 cm su una teglia leggermente unta d’olio, oppure su un foglio di carta forno, unto d’olio.
Schiacciare la pasta con la punta delle dita, irrorarla con un filo d’olio e distribuire in modo uniforme il formaggio e lo speck, precedentemente scottato in padella senza alcun condimento.
Lasciare riposare la focaccia ancora per 30 minuti.
Infornare, quindi, a 220-230 °C per circa 20-25 minuti.
Estrarre la focaccia dal forno quando sarà perfettamente dorata.
Se necessario, prolungarne il tempo di cottura.
A cottura ultimata, spennellare con olio e, se gradito, spolverare di pepe nero macinato al momento.

VOTA LA RICETTA O IL CONSIGLIO


CONSIGLI E RICETTE CHE POTREBBERO INTERESSARTI


Prima di andar via commenta la Ricetta o il Consiglio ↓

Lasciami un commento alla ricetta o al consiglio che hai trovato qui. Chiedimi un parere o racconta come è andata, proponi una variante o semplicemente lascia un saluto!

L'indirizzo email non verrà pubblicato.