GUASTEDDA ENNESE

INGREDIENTI PER 6 PERSONE

Potrebbero interessarti anche queste ricette:

1 kg di pasta per focaccia, 500 g di ciccioli di maiale, 500 g di formaggio tuma o primo sale fresco, olio extravergine d’oliva, sale e pepe.

PREPARAZIONE

In una ciotola mescolare i ciccioli con il formaggio a dadini, sale e pepe.
Per un paio di minuti lavorare la pasta per focaccia con un cucchiaio d’olio.
Dividerla a metà e stendere le due sfoglie.
Ungere una teglia da forno e foderarla con una delle due sfoglie.
Coprirne il fondo con la farcia e livellarla.
Ricoprire con l’altra sfoglia e spennellare con un composto di olio ed acqua.
Infornare in forno già caldo a 220°C per circa 45 minuti.
Lasciare intiepidire, al coperto, e servire a fette.

NOTE

Alcuni sostituiscono i ciccioli con il salame ed il primo sale con la tuma.

CURIOSITÀ

  • La guastedda, chiamata anche “vastedda” è un piatto della tradizione ennese.
  • Può essere farcita in svariati modi.
  • Il termine “guastella” deriva dal francese “guastel”, che significa schiacciata, focaccia.
    A Enna indica una pizza scoperta o una schiacciata, come nel caso della preparazione consigliata.
  • Il termine è usato in varie province siciliane, ma indica preparazioni diverse.
    A Palermo e in varie parti della Sicilia occidentale indica un pane.
    Ad Agrigento indica un grosso pane, chiamato “vastidduni”.
    Nella Sicilia orientale il termine non è usato.

VOTA LA RICETTA O IL CONSIGLIO


CONSIGLI E RICETTE CHE POTREBBERO INTERESSARTI


Prima di andar via commenta la Ricetta o il Consiglio ↓

Lasciami un commento alla ricetta o al consiglio che hai trovato qui. Chiedimi un parere o racconta come è andata, proponi una variante o semplicemente lascia un saluto!

L'indirizzo email non verrà pubblicato.