PASTA AI FUNGHI

La Pasta ai Funghi è la soluzione ideale per un primo piatto veloce da preparare e davvero squisito.
La Ricetta della pasta ai funghi, gli Ingredienti e i Consigli.

INGREDIENTI PER 4 PERSONE

400 g di pasta del formato tagliatelle, una confezione di funghi misti surgelati, 2 spicchi di aglio, 1 ciuffo di prezzemolo, 1/2 bicchiere di vino bianco, olio extravergine d’oliva, sale, pepe e peperoncino.

PREPARAZIONE

Prendere una pentola capiente e mettere a bollire dell’acqua già salata che servirà per la cottura della pasta.
Versare un po’ d’olio in un tegame antiaderente e soffriggere gli spicchi di aglio ed il peperoncino.
Fare rosolare per qualche minuto.
Poi togliere gli spicchi di aglio ed aggiungere i funghi surgelati.
Insaporire di sale, di pepe ed aggiungere un trito di prezzemolo.
Coprire con un coperchio e fare cuocere per qualche minuto, poi, sfumare con il vino bianco.
Continuare la cottura fino a quando il vino non sarà evaporato ed il sugo di funghi misti non si sarà ristretto.

Appena l’acqua per la pasta bolle, versare le tagliatelle e portare a cottura.
Non appena la pasta sarà cotta, scolarla lasciando da parte un po’ di acqua di cottura.
Versare, quindi, nella stessa pentola di cottura della pasta, prima un po’ di funghi, poi la pasta ed infine i restanti funghi.
Mantecare la pasta con funghi misti, allungando con un po’ d’acqua di cottura.
A cottura ultimata, impiattare decorando la pasta con i funghi e prezzemolo tritato.
Servire la pasta ben calda.

PASTA AI FUNGHI, LA VIDEO RICETTA

NOTE E CONSIGLI

  • A seconda delle stagioni è possibile preparare la pasta con funghi surgelati o con funghi freschi.
  • La Pasta con i funghi freschi è un piatto tipicamente autunnale, che appartiene alla cucina tradizionale di ciascuna regione italiana (e non solo).
  • La pietanza assume un sapore ineguagliabile quando è preparata con funghi freschi siano essi porcini, champignon o funghi misti ((prataioli, spugnole, finferli, tartufi, trombette, galletti, etc.).

A PROPOSITO DI FUNGHI…

I funghi sono organismi vegetali immobili, privi di clorofilla, parassiti o saprofiti, di forme e dimensioni varie.
I funghi parassiti traggono il proprio nutrimento da organismi viventi (alberi, piante, etc.), quelli saprofiti, invece, ricavano le sostanze nutritive da organismi in decomposizione (foglie morte, legno morto, animali morti, etc.).
Per quanto riguarda l’alimentazione umana, i funghi nell’immaginario collettivo si suddividono in due grandi categorie: funghi commestibili e funghi velenosi.

I funghi commestibili appartengono al gruppo dei funghi della specie macromiceti, alla quale, però, appartengono anche molte specie velenose per l’uomo, spesso simili per aspetto a funghi innocui.
Per questo motivo è indispensabile comprare dei funghi già controllati da Ispettori micologici referenziati, operanti presso il Servizio Igiene degli Alimenti e della Nutrizione dell’Azienda USL.
Essi esaminano gratuitamente sia i funghi destinati alle catene commerciali sia quelli raccolti da privati cittadini nel loro ambiente naturale e destinati all’uso privato.

L’efficacia del controllo comunale ha preservato un numero rilevante di persone dal consumo di funghi velenosi, che nei casi meno gravi produce problemi di natura digestiva o allergica, fino ad arrivare, nei casi di avvelenamento più intenso, ad allucinazioni, a danni organici permanenti e addirittura alla morte.
Per questo motivo è un “salva vita” consumare funghi la cui identificazione è stata oggetto di controllo da parte di personale comunale competente.

VOTA LA RICETTA O IL CONSIGLIO


CONSIGLI E RICETTE CHE POTREBBERO INTERESSARTI


Prima di andar via commenta la Ricetta o il Consiglio ↓

Lasciami un commento alla ricetta o al consiglio che hai trovato qui. Chiedimi un parere o racconta come è andata, proponi una variante o semplicemente lascia un saluto!

L'indirizzo email non verrà pubblicato.