ROTOLO DI PASTA DEGLI GNOCCHI RIPIENO

INGREDIENTI

Per l’impasto:
300 g di farina, 300 g di patate schiacciate, 1 uovo, sale.
Per il ripieno:
150 g di pancetta affettata, 150 g di svizzero o galbanino a fettine, 500 g di spinaci, 50 g di burro, sale.
Per condire:
100 g di burro, parmigiano grattugiato q.b.

PREPARAZIONE

Per prima cosa, lavare gli spinaci, eliminando i gambi e le parti più dure o ingiallite.
Lessarli per 4-5 minuti, a tegame coperto, con la sola acqua rimasta sulle foglie dall’ultimo risciacquo.
Scolarli e ripassarli in padella con il burro per un paio di minuti.
Preparare l’impasto degli gnocchi.
Lavare le patate sotto acqua corrente, strofinandole, se necessario.
Cuocerle a vapore, oppure lessarle in acqua salata per 30 minuti.
La cottura deve avvenire a fuoco dolce per impedire che le bucce si spacchino e che le patate si imbevano d’acqua.
Per verificare se le patate sono cotte, infilzarle con uno spiedino.
Se non oppongono resistenza, sono pronte.
Appena cotte, scolarle, farle leggermente raffreddare, sbucciarle e passarle allo schiacciapatate.
Raccogliere la purea in un’ampia ciotola e farla raffreddare.
Unire la farina ben setacciata, l’uovo e un pizzico di sale.

Impastare fino ad amalgamare accuratamente gli ingredienti ed ottenere un impasto soffice ed elastico.
Cospargere su un tovagliolo un po’ di farina di grano duro e con l’impasto formare un quadrato alto due dita.
Coprire con gli spinaci ripassati, con la pancetta, con lo svizzero o il galbanino.
Dare al rotolo la forma di un polpettone.
Avvolgere il tovagliolo, legando bene i bordi e, se necessario, anche la parte centrale.
Farlo bollire per 40 minuti.
Scolare il rotolo e farlo raffreddare, girandolo spesso, per dargli una forma tondeggiante.
Se nel frattempo il tovagliolo si è asciugato, bagnarlo e poi toglierlo.
Tagliare il rotolo di gnocco ripieno a fette non troppo sottili.
Condire con burro fuso e parmigiano grattugiato.
Se è freddo, riscaldare il rotolo al forno in una teglia imburrata.

NOTE:

  • La quantità di farina è puramente indicativa, in quanto dipende dalla qualità delle patate.
  • Se si raddoppia la quantità di patate, aumentare di conseguenza il numero di uova e la quantità della farina.

VOTA LA RICETTA O IL CONSIGLIO


CONSIGLI E RICETTE CHE POTREBBERO INTERESSARTI


Prima di andar via commenta la Ricetta o il Consiglio ↓

Lasciami un commento alla ricetta o al consiglio che hai trovato qui. Chiedimi un parere o racconta come è andata, proponi una variante o semplicemente lascia un saluto!

L'indirizzo email non verrà pubblicato.