PIZZA RAGNATELA BIMBY

INGREDIENTI PER 3 PIZZE RAGNATELA

Per l’impasto:
450 g di farina rimacinata, 150 g di farina manitoba, 330 ml di acqua, 15 g di zucchero, 15 g di lievito di birra, 20 ml di olio extravergine d’oliva, 15 g di sale.
Per farcire ciascuna pizza:
4 cucchiai di passata di pomodoro, 1 oliva denocciolata, 5 fettine di formaggio a pasta filata o sottilette, 1 cucchiaio di olio extravergine d’oliva, sale.

PREPARAZIONE

Inserire l’acqua nel boccale e riscaldarla 1 min. temp. 37° vel. 1½ .
Aggiungere nel boccale l’olio, lo zucchero, il lievito, la farina ed il sale.
Impastare 2 min. mod. Boccale chiuso, vel. Spiga.
Rimuovere l’impasto dal boccale, formare 3 panetti, coprirli con un canovaccio e lasciarli lievitare per almeno un’ora in un luogo caldo e lontano da correnti d’aria.
Trascorso il tempo di lievitazione, preriscaldare il forno a 250°C in modalità statica.
Prendere un panetto e stenderlo in forma circolare su un foglio di carta da forno.
Ricoprire la pizza con la passata di pomodoro precedentemente emulsionata con l’olio ed il sale.
Cuocere nel forno già caldo per circa 10 minuti nella parte bassa del forno, poi abbassare la temperatura a 220°C, trasferire la teglia nella parte media del forno e proseguire la cottura per circa 8-10 minuti.
Avere l’accortezza di girare di tanto in tanto la pizza di ¼ di giro.
Mentre la pizza cuoce in forno, ricavare dal formaggio delle strisce rettangolari.
A cottura ultimata, estrarre la pizza dal forno e posizionare il formaggio in modo da formare una ragnatela.
Dividere l’oliva a metà, denocciolarla, poi appoggiare una delle due metà sulla ragnatela e, dopo avere realizzato con l’altra metà 6 striscioline, ricreare con esse le zampette del ragno.
Realizzare allo stesso modo le altre 2 pizze.
Servire la Pizza ragnatela Bimby ben calda.

VOTA LA RICETTA O IL CONSIGLIO


CONSIGLI E RICETTE CHE POTREBBERO INTERESSARTI


Prima di andar via commenta la Ricetta o il Consiglio ↓

Lasciami un commento alla ricetta o al consiglio che hai trovato qui. Chiedimi un parere o racconta come è andata, proponi una variante o semplicemente lascia un saluto!

L'indirizzo email non verrà pubblicato.