CURRYWURST

Ricetta Currywurst

Il termine curriwurst nasce dall’unione tra le parole “curry” e “bratwurst”, in tedesco würstel, salsiccia.
Il curriwurst di Berlino è un punto di riferimento gastronomico, entrato a far parte della cultura e della società tedesca.
È il classico cibo da strada (street food) che viene venduto agli angoli delle strade in chioschi stabili o mobili.
La Ricetta tedesca prevede la preparazione di grossi wurstel, per lo più di vitello, grigliati (o fritti), che vengono serviti interi o tagliati in rondelle, con o senza pelle.
Essi vengono conditi con una salsa a base di curry, passata di pomodoro e ketchup, chiamata salsa Chullup, quindi spolverati di curry.
Il segreto della notorietà che accompagna i currywurst risiede principalmente nella salsa al curry, che a seconda delle preferenze può essere più o meno speziata, piccante o dolce.
Il Berlin currywurst viene servito ai passanti in ciotole o vassoi usa e getta assieme ad una forchettina, in modo che possa essere gustato caldo per strada.
Nei ristoranti d Berlino viene generalmente accompagnato da patatine fritte oppure da pane caldo.
In Germania il currywurst viene anche commercializzato nei supermercati come piatto pronto.

INGREDIENTI PER 4 PERSONE

Per la pietanza: 5 grossi würstel Bratwurst o di Francoforte (in alternativa grossi würstel di vitello), 3 cucchiaini di curry in polvere.
Per la salsa: 1 cipolla bianca tritata, 1 cucchiaino di paprika dolce, 1 cucchiaino di paprika piccante, 250 g di passata di pomodoro, 250 g di ketchup, ½ cucchiaino di cumino, 4 cucchiaini di curry in polvere, acqua q.b., 1 cucchiaio di miele, 4 cucchiai di olio di semi neutro (mais o girasole), sale e pepe macinato al momento.

PROCEDIMENTO

PREPARAZIONE DELLA SALSA
Scaldare 4 cucchiai di olio in una casseruola e lasciarvi imbiondire la cipolla.
Unire la passata di pomodoro, il ketchup, il cumino, 2 cucchiaini di curry, il miele e la paprika dolce e piccante.
Portare a bollore e lasciare sobbollire per qualche minuto, quindi aggiungere la quantità d’acqua calda occorrente per stemperare il tutto.
Ne occorreranno all’incirca 250 ml.
Insaporire di sale, di pepe e proseguire la cottura, a fuoco basso e a tegame coperto, per 10-15 minuti per dar modo alla salsa di restringersi.
A cottura ultimata, togliere la salsa dal fuoco e tenerla in caldo.

PREPARAZIONE DEI WÜRSTEL
Disciogliere in acqua bollente 3 cucchiaini di curry ed immergere i wurstel.
Lasciarli cuocere per circa 10 minuti, quindi scolarli.
Ungere con un filo d’olio una griglia in ghisa e scaldarla a fuoco vivace.
Grigliare i wurstel su entrambi i lati per circa 5 minuti, poi tagliarli in rondelle non troppo sottili.
In alternativa, fare rinvenire i wurstel in una padella leggermente unta d’olio.

FINITURA
Trasferire i currywurst su un piatto e napparli con la salsa calda.
Spolverarli con il curry rimasto e accompagnarli con patatine fritte e/o fettine di pane.

VARIANTI

  • Al posto dei wurstel di vitello, è discrezionale utilizzare dei wurstel preparati con altre carni: pollo, maiale o tacchino.
  • Durante la cottura aggiungere alla salsa 2 cucchiai di aceto di mele o di vino e 1 cucchiaio di salsa Worcestershire.

CURRYWURST STORIA E ORIGINE

L’origine del currywurst è controversa.
Alcuni l’attribuiscono ad una certa Lena Brücker di Amburgo, la quale per sbaglio, nel secondo dopo guerra, avrebbe mescolato del ketchup con del curry.
Altri ritengono che la salsa sia nata nel 1948 nella Berlino occupata dai Russi per utilizzare le scorte di passata di pomodoro dei soldati inglesi.
Altri ancora ritengono – probabilmente giustamente – che il currywurst sia nato per mano di Herta Heuwer, una ristoratrice berlinese che aveva un normale chiosco in cui vendeva salsicce alla griglia, situato a Berlino Ovest e precisamente nel quartiere di Charlottenburg, all’angolo tra Kant Straße and Kaiser-Friedrich Straße.
Costei in una piovosa giornata di settembre in cui i clienti scarseggiavano, ebbe l’intuizione di accompagnare le salsicce con una salsa da lei preparata mescolando il ketchup portato dai militari americani ed il curry di provenienza inglese.
La chiamò salsa Chullup.
Il 4 settembre1949 cominciò a vendere i currywurst, entusiasmando i clienti.
I berlinesi impazzirono per il gusto speziato della salsa, il cui marchio venne registrato da Herta Heuwer nel 1958.
Negli anni successivi il currywurst divenne sempre più amato dai berlinesi, tant’è che la Heuwer inaugurò un locale sulla Kaiser-Friedrich-Straße.
In quegli anni la fama del currywurst oltrepassò i confini di Berlino e della Germania, diffondendosi in Austria e in Svizzera.
Il currywurst divenne talmente famoso che nel 2009 nacque a Berlino un museo dedicato all’umile spuntino da strada, il Deutsches Currywurst Museum.
Il museo stima che ogni anno in Germania vengono consumati più di 800 milioni di currywurst.
Herta Heuver è morta nel 1999, portando con sé il segreto della sua salsa, mai voluto rivelare a nessuno.
Pertanto, tutte le salse che accompagnano i currywurst sono dei tentativi di ricreare il sapore ineguagliabile della salsa Chullup.

VOTA LA RICETTA O IL CONSIGLIO


CONSIGLI E RICETTE CHE POTREBBERO INTERESSARTI


Prima di andar via commenta la Ricetta o il Consiglio ↓

Lasciami un commento alla ricetta o al consiglio che hai trovato qui. Chiedimi un parere o racconta come è andata, proponi una variante o semplicemente lascia un saluto!

L'indirizzo email non verrà pubblicato.