FRITTATA DI ASPARAGI AL FORNO

INGREDIENTI PER 4 PERSONE

Potrebbero interessarti anche queste ricette:

Per la frittata:
800 g di asparagi, 6 uova, 4 cucchiai di latte, 1 cipollina, 2 pomodori sminuzzati, 2 cucchiai di parmigiano grattugiato, 70 g di burro, 2 ciuffi di prezzemolo, sale e pepe nero.
Per ungere:
olio extravergine d’oliva.
Per spolverizzare:
pangrattato q.b.

PREPARAZIONE

Lavare accuratamente gli asparagi sotto il getto dell’acqua corrente.
Rimuovere la parte più dura del gambo, che è di colore bianco.
Legarli a mazzetto e porli a lessare nell’apposita pentola alta e stretta, colma di acqua salata.
Lasciare cuocere gli asparagi per 12-15 minuti, a partire dall’ebollizione.
Scolarli al dente.
Asciugarli, tritarli finemente e ripassarli per qualche minuto in padella assieme al burro e ad un trito sottile di cipolla.
Insaporirli di sale e di pepe e metterli, poi, da parte.
Intanto, rompere le uova in un piattino per verificare se sono fresche.
Versarle in una ciotola e sbatterle il meno possibile, altrimenti potrebbero sfibrarsi.
Tuorli ed albumi devono mescolarsi, ma non amalgamarsi del tutto.

Unire il parmigiano grattugiato, il prezzemolo tritato ed aggiustare di sale di pepe.
Aggiungere gli asparagi ben asciutti, i pomodori sminuzzati e mescolare con cura.
Preriscaldare il forno a 200°C.
Ungere di olio una teglia da forno e spolverizzarla di pangrattato (o ricoprirla con carta da forno).
Distribuirvi il composto di uova e asparagi, livellandolo accuratamente con una spatola.
Spolverizzare la superficie della frittata con un velo di pangrattato.
Passarla in forno per circa 20-25 minuti o, comunque, fino a quando sulla sua superficie si sarà formata una leggera crosticina dorata.
Estrarre la frittata di asparagi dal forno e, prima di sformarla, lasciarla raffreddare, altrimenti si corre il rischio di romperla.

VOTA LA RICETTA O IL CONSIGLIO


CONSIGLI E RICETTE CHE POTREBBERO INTERESSARTI


Prima di andar via commenta la Ricetta o il Consiglio ↓

Lasciami un commento alla ricetta o al consiglio che hai trovato qui. Chiedimi un parere o racconta come è andata, proponi una variante o semplicemente lascia un saluto!

L'indirizzo email non verrà pubblicato.