POLLO ALLA PAPRIKA UNGHERESE

Il Pollo alla Paprika, in lingua ungherese Csirkepaprikás, accompagnato dai tipici gnocchetti (chiamati Galuska) è una delle più conosciute ed apprezzate pietanze della cucina tradizionale Ungherese.
La Ricetta del pollo con paprika, gli Ingredienti e i Consigli.

Potrebbero interessarti anche queste ricette:

INGREDIENTI PER 4 PERSONE

Per il pollo alla paprika:
1 pollo già pulito, 2 cucchiai di paprika dolce, 2 cipolle medie, 3 tazze di panna acida, 4 piccoli peperoni verdi di forma allungata, 2 pomodori maturi, 50 g di strutto (o 4 cucchiai di olio di semi di girasole), sale e pepe macinato al momento.
Per i tipici gnocchetti ungheresi (Galuska):
435 g di farina 00, 2 uova, 300-400 ml di acqua, 2 cucchiaini di sale.

PREPARAZIONE

Per prima cosa, preparare gli gnocchetti Ungheresi:
Versare la farina sul piano di lavoro e formare la classica fontana.
Mettere nella cavità il sale e le uova leggermente sbattute.
Con una forchetta incominciare ad amalgamarle alla farina.
Aggiungere, a poco a poco, l’acqua occorrente per ottenere un impasto morbido, ma non appiccicoso.
Non lavorare troppo l’impasto per non rendere gli gnocchetti gommosi.
Formare una palla, infarinarla, coprirla con un tovagliolo e lasciarla riposare per almeno 30 minuti.
Nel frattempo, preparare il pollo alla paprika.
Sciacquare e nettare i peperoni ed i pomodori.
Lavare il pollo e dividerlo in pezzi.

Sbucciare la cipolla e tritarla finemente.
Scaldare lo strutto in un tegame e rosolarvi la cipolla senza farla colorire.
Unire i pezzi di pollo, i peperoni e lasciarli rosolare per qualche minuto.
Aggiungere, poi, i pomodori sminuzzati e la paprika, dopo averla diluita con una tazza abbondante d’acqua.
Insaporire di sale, di pepe e lasciare cuocere a fuoco basso e a tegame coperto per circa un’ora.
Al bisogno aggiungere dell’altra acqua.
Intanto versare la panna acida in una ciotola ed unire 2 cucchiai di farina in modo da ispessirla.
Mescolare con cura e metterne da parte qualche cucchiaio per guarnire i piatti.
Appena il pollo con la paprika sarà diventato morbido, a fuoco spento mantecarlo con la panna acida.

Passare, poi, alla cottura degli gnocchetti.
Portare una pentola d’acqua salata ad ebollizione.
Spingere la pastella attraverso i fori dello “SpaetzleHobel” in modo da farli cadere nell’acqua bollente.
In mancanza dell’utensile, staccare con le mani o con un cucchiaio dei minuscoli pezzetti d’impasto, poi lessarli.
Scolare gli gnocchetti non appena risaliranno a galla, sollevandoli con un mestolo forato.
Rimettere il pollo alla paprika sul fuoco, riportarlo a bollore e spegnere.
Trasferirlo, poi, nei piatti individuali.
Accompagnare ciascuna porzione di pollo alla paprika con un po’ di gnocchetti, un peperone e qualche cucchiaio di panna acida.

NON TUTTI SANNO CHE…

Lo “SpaetzleHobel” è uno strumento a piccoli fori attraverso i quali si spinge l’impasto, in modo da farlo ricadere in acqua.
In Ungheria si trova facilmente nei negozi di articoli per cucina o nei mercati.

VOTA LA RICETTA O IL CONSIGLIO


CONSIGLI E RICETTE CHE POTREBBERO INTERESSARTI


Prima di andar via commenta la Ricetta o il Consiglio ↓

Lasciami un commento alla ricetta o al consiglio che hai trovato qui. Chiedimi un parere o racconta come è andata, proponi una variante o semplicemente lascia un saluto!

L'indirizzo email non verrà pubblicato.