CROSTONI DI POLENTA CON SALSICCE E STRACCHINO

INGREDIENTI PER 4 PERSONE

300 g di farina precotta per polenta, sale.
Per farcire:
200 g di formaggio stracchino, 4 salsicce spellate e sbriciolate,sale e pepe.
Per friggere:
olio extravergine d’oliva.

PREPARAZIONE

In un litro scarso di acqua salata, al primissimo bollore, incominciare a versare la farina, mescolandola con energia.
Appena inizia il bollore, si rapprenderà senza grumi.
Girarla sempre dallo stesso lato con un cucchiaio di legno.
Cuocere per il tempo indicato nella confezione ed anche di più.
Una volta cotta, deve risultare una polenta piuttosto soda, che va versata su un piano di marmo (in alternativa in una teglia o su un tagliere o su un ampio vassoio) unto di olio.
Livellarla con una spatola, dandole uno spessore di 1 cm.
Intanto, amalgamare in una ciotola lo stracchino e le salsicce saltate in padella con un filo d’olio.
Aggiustare di sale.
Quando la polenta sarà ben fredda, con l’aiuto di un taglia pasta o di un bicchiere, ricavarne dei dischetti.
Friggerli in abbondante olio caldo da un solo lato.
Dopo la cottura, posarli su carta assorbente per eliminare l’unto.
Spalmare sulla parte non fritta di ogni dischetto un po’ di composto e grigliare per 2 minuti in forno caldo.
Servire caldi.

CONSIGLI

  • Aggiungere all’acqua di cottura un paio di cucchiai di olio extravergine d’oliva.
  • Girare la polenta sempre nello stesso verso.
  • Eliminare gli eventuali grumi con un frullatore ad immersione.
  • Evitare se possibile, di tagliare la polenta con una lama di metallo.

NOTA

Per abbreviare i tempi di cottura della polenta, si può utilizzare la pentola a pressione.
Il procedimento indicato nelle istruzioni è il seguente:

  • Versare nella pentola 1,5 l di acqua salata (e 2 cucchiai di olio).
    Versare la farina, mescolando con energia.
    Chiudere la pentola e calcolare 20 minuti dall’inizio del sibilo.

VOTA LA RICETTA O IL CONSIGLIO



Prima di andar via commenta la Ricetta o il Consiglio ↓

Lasciami un commento alla ricetta o al consiglio che hai trovato qui. Chiedimi un parere o racconta come è andata, proponi una variante o semplicemente lascia un saluto!

L'indirizzo email non verrà pubblicato.