POLPETTINE DI FINOCCHIETTO E ACCIUGHE

Le Polpettine di Finocchietto e Acciughe sono degli ottimi stuzzichini da servire ben caldi per un antipasto.
L’accostamento del finocchietto selvatico con l’acciuga conferisce alle polpette un gusto particolare e gustoso.
La Ricetta, gli Ingredienti e i Consigli

INGREDIENTI PER 4 PERSONE

Per le polpettine:
500 g di finocchietto selvatico, 100 g di acciughe salate.
Per la pastella:
200 g di farina, 250 g di acqua minerale gassata, sale.
Per friggere:
olio di semi di arachidi.

PREPARAZIONE

Pulire i rametti di finocchietto selvatico, eliminando i gambi più spessi e duri.
Scegliere i getti più giovani e freschi, con foglie verdi e profumate.
Lavarli accuratamente sotto il getto dell’acqua corrente.
Lessare il finocchietto in acqua leggermente salata per una ventina di minuti o finché risulterà tenero.
Nel frattempo, preparare la pastella.
Mettere la farina in una ciotola e salarla molto moderatamente per la successiva presenza delle acciughe.

Diluire la farina con l’acqua gassata, mescolandola con cura in modo da non formare grumi.
Lasciare, quindi, riposare la pastella per 30 minuti.
Una volta cotto il finocchietto selvatico scolarlo e, appena sarà ben asciutto, tagliarlo in pezzi e metterlo da parte.
Successivamente, aprire le acciughe salate a libro.
Dissalarle, passandole velocemente sotto l’acqua corrente e contemporaneamente strofinandole con le dita
Eliminare la lisca centrale ed eventuali piccole spine, se presenti.

Togliere la pinna caudale, lavarle nuovamente, asciugarle e spezzettarle.
Formare con il finocchietto delle polpettine ed inserire al loro interno un pezzetto di acciuga.
Passarle nella pastella e friggerle, poche alla volta, in olio abbondante.
Metterle via via a sgocciolare su carta assorbente da cucina.
Servire le Polpettine di finocchietto ed acciughe ben calde.

VOTA LA RICETTA O IL CONSIGLIO



Prima di andar via commenta la Ricetta o il Consiglio ↓

Lasciami un commento alla ricetta o al consiglio che hai trovato qui. Chiedimi un parere o racconta come è andata, proponi una variante o semplicemente lascia un saluto!

L'indirizzo email non verrà pubblicato.