Vota!
0/5 (0 Voti)

L’arancello è un liquore all’arancia davvero squisito e dal profumo intenso.
Viene solitamente servito a fine pasto come digestivo.
La Ricetta, gli Ingredienti e i consigli.

DOSI

Per la preparazione:
10 arance, 1 l di acquavite, una stecca di cannella, 2 chiodi di garofano.
Per lo sciroppo di zucchero:
1 litro di acqua, 750 g di zucchero.

PREPARAZIONE

Lavare le arance, asciugarle e sbucciarle con un pelapatate, facendo attenzione ad escludere la parte bianca, che è amara.
Ridurre le bucce a listarelle e metterle in un vaso a chiusura ermetica.
Unire la stecca di cannella, i chiodi di garofano e coprire il tutto con l’acquavite.
Lasciare macerare le bucce per 15 giorni, scuotendo il vaso di tanto in tanto.
Trascorso il tempo indicato, premere le bucce di arancia per estrarne l’essenza e filtrare, poi, l’acquavite.
Preparare, quindi, lo sciroppo di zucchero.
Mettere l’acqua e lo zucchero in un tegamino.
Mescolare e portarli ad ebollizione, a fiamma moderata.

Lasciare sobbollire lo sciroppo per 10 minuti.
Toglierlo, poi, dal fuoco e lasciarlo raffreddare.
Unire lo sciroppo ormai freddo all’acquavite.
Mescolare e lasciare riposare per 24 ore.
Il giorno seguente, filtrare nuovamente con carta da filtro ed imbottigliare.
Conservare in un luogo fresco.
Consumare non prima che sia trascorso un mese.

NOTA:
Il liquore all’arancia (arancello) si tiene in frigorifero e si beve freddo.

0/5 (0 Voti)

RICETTE SIMILI E CONSIGLI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here