Vota!
0/5 (0 Voti)

Gli Shtridhelat sono una pasta fresca tipica della zona del Pollino.
La Ricetta, gli Ingredienti e i Consigli.

INGREDIENTI PER 4 PERSONE

250 g di farina di grano duro, 250 g di farina di grano tenero, acqua, sale.

PREPARAZIONE

Setacciare assieme le due farine e disporle sul piano di lavoro in modo da realizzare la classica fontana.
Unire un pizzico di sale e versare nella cavità un po’ d’acqua tiepida.
Cominciare ad incorporare a poco a poco la farina con una forchetta.
Poi, quando la pasta diventerà troppo soda, aggiungere dell’altra acqua tiepida.
Proseguire la lavorazione prima con la punta delle dita e, successivamente, con le mani.
Continuare ad impastare per un decina di minuti, fino ad ottenere un impasto liscio, sodo ed elastico.
Lasciarlo riposare, coperto con un tovagliolo o con la pellicola alimentare, per 30 minuti a temperatura ambiente.

Dividere l’impasto in 4 panetti di forma circolare.
Prenderne uno e pressarlo a centro come per fare una ciambella.
Lavorando sulla spianatoia infarinata, iniziare ad allargare il foro, assottigliando sempre più l’impasto.
Farne una lunga matassa, infarinando accuratamente il filo.
Avvolgerlo attorno alla mano sinistra, con lo stesso procedimento utilizzato per avvolgere un gomitolo di lana.
A questo punto, con la mano destra iniziare a schiacciare il filo tubolare, fino a renderlo simile alle tagliatelle.

Senza togliere la matassa dalla mano sinistra, iniziare e spezzarla in due o tre punti, a seconda della lunghezza desiderata.
Posare, quindi, gli Shtridhelat su un vassoio infarinato, tenendo presente di non sovrapporli, per evitare che si attacchino l’uno all’altro.
Utilizzare lo stesso procedimento per lavorare gli altri panetti.
Lasciare asciugare gli Shtridhelat per almeno 30 minuti.

NOTE E CURIOSITA’

  • Gli Shtridhelat vengono utilizzati per preparare una minestra di fagioli insaporita con peperoncino ed aglio.
  • Preparazione tipica della cucina greco-albanese del Pollino.
0/5 (0 Voti)

RICETTE SIMILI E CONSIGLI

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here