05 Agosto 2008 /

Come addensare le minestre…

di FraGolosi

> Guide e Consigli di Cucina

Come addensare le minestre

Alcuni dei consigli presenti provengono da suggerimenti tramandati da generazione in generazione, altri sono stati raccolti tramite un processo di “passaparola”.
Leggi il nostro consiglio su come addensare le minestre.
Buona lettura!

Come addensare le minestre:
Può capitare di preparare una minestra che, a fine preparazione, si presenta piuttosto liquida.
Niente paura!
Esistono vari rimedi all’inconveniente che consistono nell’aggiungere un addensante naturale al liquido di cottura delle minestre.
Tra gli addensanti i più adoperati sono la crema di riso, il preparato per purè, la maizena oppure semplice una patata lessa schiacciata.
Naturalmente è impossibile, in questa sede indicare, la quantità di addensante da aggiungere alla minestra, in quanto dipende dalla quantità di liquido da rendere densa.
Pertanto, conviene unire l’addensante in piccole dosi, aggiungendone ancora al bisogno, fino a quando la minestra sarà densa al punto giusto.

FraGolosi

Dal 2008 ogni giorno pubblichiamo nuove Ricette di cucina e Piatti tipici e passiamo da una Ricetta all'altra perchè adoriamo la buona cucina! Cucinare è un piacere a cui non sappiamo rinunciare. Se vuoi saperne di più su come fare una ricetta piuttosto che un'altra questo è il posto giusto. Ricette originali, tradizionali e sfiziose. Condividiamo online le migliori ricette da preparare in casa e se anche tu hai la nostra stessa passione continua a seguirci, ci trovi sempre qui e sui principali Social Network, ti aspettiamo.

Lascia un commento al consiglio: Come addensare le minestre…

Vai su