COME AMMOLLARE I FAGIOLI SECCHI

Alcuni dei consigli presenti provengono da suggerimenti tramandati da generazione in generazione, altri sono stati raccolti tramite un processo di “passaparola”.
Leggi il nostro consiglio su come ammollare i fagioli secchi.
Buona lettura!

Come ammollare i fagioli secchi:
I legumi secchi (fagioli, lenticchie, fave, ceci, piselli) sono verdure disidratate che vanno reidratate prima dell’utilizzo.
La reidratazione si ottiene immergendo i legumi in acqua per un tempo che varia da legume a legume.
Per ammollare i fagioli secchi occorre seguire questo procedimento:
I fagioli secchi vanno sciacquati e, poi, tenuti in ammollo per circa 12 ore in una ciotola contenente abbondante acqua fredda.
Cambiare un paio di volte l’acqua per eliminare i legumi saliti a galla.
Per renderli più morbidi, si può aggiungere all’acqua un cucchiaino di bicarbonato di sodio.
Durante questo procedimento, i fagioli raddoppiano due volte il loro volume.
Prima di cucinarli, sciacquarli nuovamente sotto il getto dell’acqua corrente.

VOTA LA RICETTA O IL CONSIGLIO



6 Commenti
  1. zaira ha scritto

    io ammollo i ceci x 12 15 ore in acqua tiepida cucinati con della cottenna di maiale. Sono squisiti.

  2. emanuele ha scritto

    siete sempre appetitossi e innovativi

    1. FraGolosi ha scritto

      Ciao Emanuele, grazie mille 🙂

  3. mandy ha scritto

    salve mi hanno detto che per avere il giusto valore nutritivo bisogna tenerli a mollo almeno 6 ore e cambiargli spesso l’ acqua. Ma cambiando spesso l’ acqua non perdono ciò che ci fa bene?

    1. FraGolosi ha scritto

      Ciao Mandy, sì, è esattamente come dici tu.
      Ti consiglio di seguire questa procedura: pulisci bene i fagioli e lavali.
      Intanto fai riscaldare in una pentola dell’acqua (fai raggiungere una temperatura di 80-90°C) in cui andrai ad ammollarli. Non è una procedura obbligatoria quella di scaldare l’acqua, dipende molto dal tipo di legume secco.
      Una volta fatta riscaldare l’acqua ed aver pulito i fagioli, immergili.
      Tienili ammollo per un’intera notte e l’indomani cuoci i tuoi fagioli nella stessa acqua della stessa pentola dove li hai messi ad ammollo. In questo modo, i fagioli, conserveranno tutte le loro proprietà ed, inoltre, non perderanno neanche il loro buon gusto.
      Ovviamente, se hai intenzione di mangiarli con la pasta, non cuocerla a parte ma insieme ai fagioli! Così facendo, vedrai che gusto! 😉

  4. mandy ha scritto

    scusate volevo dire “ammollo”…

Prima di andar via commenta la Ricetta o il Consiglio ↓

Lasciami un commento alla ricetta o al consiglio che hai trovato qui. Chiedimi un parere o racconta come è andata, proponi una variante o semplicemente lascia un saluto!

L'indirizzo email non verrà pubblicato.