Come eliminare i cattivi odori in cucina
Vota!
0/5 (0 Voti)

Alcuni dei consigli presenti provengono da suggerimenti tramandati da generazione in generazione, altri sono stati raccolti tramite un processo di “passaparola”.
Leggi il nostro consiglio su come eliminare i cattivi odori in cucina.
Buona lettura!

Come eliminare i cattivi odori in cucina:
La cucina è il luogo in cui più facilmente risiedono i cattivi odori ed eliminarli non è sempre facile.
In questo caso si può ricorrere a deodoranti, sgrassatori o quant’altro.
Esistono, però, dei rimedi naturali che possono essere utilizzati al bisogno e che vale la pena conoscere.
Si tratta di rimedi utili ad eliminare i cattivi odori in cucina.
Per pulire il piano di lavoro, fare bollire un cucchiaio di aceto di vino bianco in 250 ml di acqua.
La soluzione ottenuta farà sparire gli odori sgradevoli.
Per deodorare il frigorifero, inserire al suo interno una ciotola contenente latte caldo oppure lavarlo con un panno imbevuto di aceto.
Un altro rimedio consiste nel lasciare dentro il frigorifero una tazzina colma di caffè in polvere.
Per fare sparire i cattivi odori che, talvolta, vengono emanati dagli scarichi del lavello ci viene in aiuto l’aceto.
Basta sciogliere due cucchiai colmi di sale grosso in un bicchiere di aceto bollente e versarlo nello scarico.
Lasciare agire per un’ora, prima di versare nello scarico un tegame di acqua bollente.
Per pulire e deodorare il forno è sufficiente passarvi una spugna bagnata in una soluzione, preparata sciogliendo due cucchiai di bicarbonato in un litro di acqua tiepida.
Infine, per eliminare la puzza della frittura (specialmente di pesce), basta bruciare sulla fiamma del fornello una buccia d’arancia o di limone.

0/5 (0 Voti)

RICETTE SIMILI E CONSIGLI

1 commento

  1. salve a tutti , comunque aceto e limoni sono molto buoni e utili per eliminare cattivi odori, e io li uso come detersivi per piatti e lavastoviglie, ciao a tutti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here