COME NON FAR DIFFONDERE L’ODORE DEL CAVOLFIORE

Come non far diffondere l'odore del cavolfiore
Come non far diffondere l'odore del cavolfiore
Vota la Ricetta o il consiglio

Alcuni dei consigli presenti provengono da suggerimenti tramandati da generazione in generazione, altri sono stati raccolti tramite un processo di “passaparola”.
Leggi il nostro consiglio su come non far diffondere l’odore del cavolfiore durante la cottura.
Buona lettura!

Come non far diffondere l’odore del cavolfiore durante la cottura:
Il cavolfiore è una delle varietà di piante appartenenti alla famiglia delle Brassicaceae.
Come tutti i cavoli è ricco di composti minerali, i più importanti dei quali sono calcio, fosforo, iodio, magnesio, rame, selenio e zolfo.
È, altresì, ricco di vitamine appartenenti ai gruppi B e C.
Pertanto, fa tanto bene alla salute.
Purtroppo, durante la cottura, il cavolfiore emana un odore sgradevole.

Come eliminare l’odore del cavolfiore in cottura?

Vi sono diversi rimedi per assorbire il cattivo odore, evitando che la puzza del cavolfiore si diffonda per tutta la casa.

  • Alcuni mettono sul coperchio della pentola una fetta di pane ricca di mollica.
  • Altri imbevono la fetta di pane di succo di limone o di aceto e la mettono a cuocere assieme al cavolo.
  • Altri fanno bollire una patata assieme al cavolfiore o aggiungono alcune foglie di alloro all’acqua di cottura.
  • Altri, ancora, posizionano sul coperchio della pentola, in prossimità dell’uscita del vapore, una tazzina da caffè colma di aceto.
  • Altri, infine, per eliminare la puzza del cavolfiore ed evitare che annerisca, aggiungono un bicchiere di latte all’acqua di cottura.

1 commento

  1. Alcuni aprono le finestre. Meglio se con doppia esposizione in modo che per un effetto fisico di circolazione dell’ aria le molecole disperse possano uscire tra i due lati.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here