03 Maggio 2009

Come utilizzare i gambi e le foglie dei carciofi

di FraGolosi

Alcuni dei consigli presenti provengono da suggerimenti tramandati da generazione in generazione, altri sono stati raccolti tramite un processo di “passaparola”.
Leggi il nostro consiglio su come utilizzare i gambi e le foglie dei carciofi.
Buona lettura!

Come utilizzare i gambi e le foglie dei carciofi:
Non tutti sanno che sono utilizzabili le foglie esterne ed i gambi di carciofo, che generalmente vengono buttati via.
Infatti, sia i gambi che le foglie di carciofo sono commestibili ed hanno un buon sapore e proprietà disintossicanti e depurative.
Ecco qualche suggerimento sull’utilizzo dei gambi e delle foglie dei carciofi.
Dopo aver lavato le foglie, tolto le spine eventualmente presenti, pelare i gambi del carciofo con il pelapatate, in modo da eliminare la parte esterna che è dura e fibrosa.
A questo punto, si può preparare un ottimo decotto oppure si possono lessare gambi e foglie ed adoperare l’acqua di cottura per preparare un gustosi risotti alla verdure.
In alternativa, lessare gambe e foglie, ridurli in purea ed adoperare la crema per realizzare dei flan o un risotto ai carciofi oppure quant’altro suggerisca la fantasia.
Con le foglie dei carciofi è anche possibile preparare ricette sfiziose come quella delle Frittelle.


FraGolosi

Dal 2008 ogni giorno pubblichiamo nuove Ricette di cucina e Piatti tipici e passiamo da una Ricetta all'altra perchè adoriamo la buona cucina! Condividiamo online le migliori ricette dei piatti che prepariamo in casa giornalmente. Se anche tu hai la nostra stessa passione continua a seguirci, ci trovi sempre qui e sui principali Social Network, ti aspettiamo :-)

Lascia un commento al consiglio

15 commenti all'articolo “Come utilizzare i gambi e le foglie dei carciofi”

  1. rita ha detto:

    Buongiorno,io ho lessato le foglie e le ho ridotte in purea ma ci sono ancora dei filamenti che nn so come eliminare….

    • FraGolosi ha detto:

      Ciao Rita, probabilmente non hai utilizzato dei carciofi molto freschi o non hai pelato i gambi fino a raggiungere la parte interna morbida.
      Avresti potuto risolvere il problema passando la purea al setaccio o al passaverdure oppure avresti potuto frullarla. A presto!

  2. alfonsina ha detto:

    i o utilizzo i gambi dei carciofi come condimento per la pasta. Procedo cosi: levo parte esterna dei gambi e la parte tenera la trito con aglio e prezzemolo, olio e condisco spaghetti . Tutto a crudo, è buonissima :)

  3. alfonsina ha detto:

    ho sbagliato, cuocere qualche minuto :-)

  4. fernando ha detto:

    In sintesi: il gambo ha le stesse proprietà del carciofo???

    Grazie

    • FraGolosi ha detto:

      Ciao Fernando, sia il gambo che le foglie dei carciofi, cioè per intenderci le parti del carciofo che vengono buttate via, hanno un buon sapore e proprietà disintossicanti e depurative.
      I gambi e le foglie dei carciofi sono anche ricchi di sostanze utili per il benessere della salute. A presto!

  5. Sharon ha detto:

    Ciao io ho comprato una cassa di carciofi con le spine i gambi nn li voglio buttare, seguiro’ i vostri consigli, mi faccio una carciofata in vellutata, poi faccio le lasagne con la besciamella al parmigiano, i cuori li faccio sotto olio e li cucino con poca acqua e vino bianco, parte li congelo e li metto sottovuoto. Vediamo che casotti combino. Ciao grazie siete stati esaustivi.

  6. Resi Storgato ha detto:

    Buongiorno! Che mi dite delle foglie lunghe del gambo del carciofo?

  7. wanda ha detto:

    Come posso utilizzare le foglie lunghe del carciofo quelle attaccate al gambo ? Non quelle che avvolgono il carciofo stesso….non riesco a trovare nulla

  8. Andrea ha detto:

    Ciao sono Andrea , anch’io ho avuto sempre a buttare le foglie esterne dei carciofi .
    Dato che per la ricetta che avevo in mente mi serviva solo il cuore del carciofo … tutto il resto (escluso le punte), li ho fatti bollire con Acqua e sale poi ho frullato il tutto ed in fine li fo gessato con il colapasta ottenendo così un brodino di carciofo … anche se nn ho ben idea di come utilizzarlo. E la parte rimasta l’ho buttata. Però pensavo che sarebbe rimasto più denso il liquido.

  9. Ulrike ha detto:

    Si potrebbero essivare le foglie. Per esempio per le tisane , oppure congelarle ?
    Per poterle usare quando servono

    • FraGolosi ha detto:

      Ciao, le foglie di carciofo, lavate ed asciugate, possono essere essiccate all’aria aperta o al forno oppure in un essiccatore. Una volta sminuzzate possono essere utilizzate per la preparazione di tisane, decotti etc.
      Per quanto riguarda la possibilità di congelare le foglie, ti consigliamo di evitarla e di utilizzare le foglie fresche. A presto!

  10. Alma ha detto:

    Io ho fatto bollire le foglie e il gambo , in acqua non salata..dopo aver frullato tutto ho assaggiato :- e una passata di carciofi molto amara, lo devo buttare via ?

La Newsletter di FraGolosi

Vai su