28 Marzo 2011 / Aggiornata il

Quando si aggiunge un liquido ad una preparazione in cottura

di FraGolosi

> Guide e Consigli di Cucina

Nessuna Immagine

Alcuni dei consigli presenti provengono da suggerimenti tramandati da generazione in generazione, altri sono stati raccolti tramite un processo di “passaparola”.
Leggi il nostro consiglio su quando aggiungere un liquido ad una preparazione in cottura.
Buona lettura!

Quando si aggiunge un liquido ad una preparazione in cottura:
È buona norma versarlo nel tegame sempre di lato e mai direttamente sugli alimenti, per evitare di abbassarne la temperatura.
È questo il caso, per esempio, di un vino o un liquore adoperati per sfumare una preparazione.
Per lo stesso motivo, quando si devono unire ad una pietanza ingredienti come il latte, il brodo, l’acqua o un altro liquido, è opportuno incorporarli ben caldi, così che l’abbassamento della temperatura non interrompa la cottura, sia pure per poco.

FraGolosi

Dal 2008 ogni giorno pubblichiamo nuove Ricette di cucina e Piatti tipici e passiamo da una Ricetta all'altra perchè adoriamo la buona cucina! Cucinare è un piacere a cui non sappiamo rinunciare. Se vuoi saperne di più su come fare una ricetta piuttosto che un'altra questo è il posto giusto. Condividiamo online le migliori ricette da preparare in casa e se anche tu hai la nostra stessa passione continua a seguirci, ci trovi sempre qui e sui principali Social Network, ti aspettiamo.

Lascia un commento al consiglio: Quando si aggiunge un liquido ad una preparazione in cottura

Vai su