Melanzane Fritte

Le Melanzane fritte sono una delle pietanze più utilizzate in cucina.
Sono presenti in molteplici primi piatti, come la pasta al forno, la pasta alla Norma, la pasta con pesce spada e melanzane, il timballo di riso, etc.
Per non parlare di ricette come la parmigiana di melanzane, gli involtini di melanzane, le doppiette di melanzane, etc.
Come tutti sanno, le melanzane sono un ortaggio che durante la frittura assorbe molto olio.
Per questo motivo, prima della frittura, è indispensabile metterle a perdere l’acqua di vegetazione, che oltretutto ha un sapore amaro.
Una volta eliminata la componente liquida presente nell’ortaggio, le melanzane assorbiranno meno olio durante la frittura.
La ricetta è facile e veloce.
A fine frittura, le melanzane risulteranno tenere e di un bel colore dorato.

20 Settembre 2019 / Aggiornata il

Ricetta Melanzane Fritte

di FraGolosi

Categoria: Contorni

Melanzane Fritte Melanzane Fritte
  • Tempo di preparazione
    Tempo di Preparazione 10 min più tempo di riposo
  • Tempo di cottura
    Tempo di Cottura 15 min
  • Porzioni
    Porzioni 4
  • Difficoltà
    Difficoltà Facile
  • Costo
    Costo Basso
  • Cucina
    Cucina Italiana

Ingredienti per 4 persone

Melanzane Fritte Ricetta

Preparazione

Eliminare le estremità delle melanzane, sciacquarle bene e, senza sbucciarle, affettarle in rondelle di ½ cm di spessore.
In alternativa, tagliarle nel senso della lunghezza, in fette dello spessore di circa ½ centimetro.
Sistemare le fette di melanzana a strati in uno scolapasta posto su un contenitore, cospargendo ogni strato con sale grosso.
Appoggiarvi sopra un coperchio con un peso e lasciarle sgocciolare per almeno 30 minuti, in modo da eliminare tutta l’acqua amara di vegetazione.

Tale operazione ha la funzione di rendere più dolci le melanzane (in particolare quelle nere di forma allungata) e di impedire che assorbano molto olio durante la frittura.
Trascorso il tempo di riposo delle melanzane , scolarle, sciacquarle e strizzarle tra le mani.
Poi, asciugarle ulteriormente pressandole tra due canovacci.

Riscaldare alla temperatura di 180°C olio abbondante in una padella o in un wok.
Immergere, quindi, circa 4 fette di melanzana alla volta in olio ben caldo (ma non fumante), badando a non sovrapporle.
Le melanzane devono galleggiare sull’olio.
Quando il lato a contatto con l’olio diventerà dorato, girare le melanzane e lasciarle friggere dall’altro lato.
Occorreranno pochi minuti di cottura.

Non appena le melanzane diventano tenere e di un bel colore dorato, sollevarle con una schiumarola dalla padella e metterle a perdere l’unto su doppi fogli di carta assorbente da cucina, da sostituire 2-3 volte.
Durante tale operazione, è consigliabile disporre le melanzane in un unico strato.
Coprire le melanzane con carta assorbente e pressare leggermente per assorbire l’olio residuo.

Salare le melanzane quasi a fine frittura se si utilizzano subito.
In caso contrario , salarle appena prima di adoperarle.
Utilizzare le melanzane fritte come da ricetta o gustarle al naturale e ancora calde in un panino.

VARIANTE

Il taglio delle melanzane può variare in funzione della ricetta da realizzare: taglio a dadini più o meno piccoli, a fette sottili, a fette spesse, a julienne, a bastoncini, a chips, etc.
La tecnica di cottura (ma non i tempi) rimane sempre uguale a quella su indicata.

FraGolosi

Dal 2008 ogni giorno pubblichiamo nuove Ricette di cucina e Piatti tipici e passiamo da una Ricetta all'altra perchè adoriamo la buona cucina! Cucinare è un piacere a cui non sappiamo rinunciare. Se vuoi saperne di più su come fare una ricetta piuttosto che un'altra questo è il posto giusto. Condividiamo online le migliori ricette da preparare in casa e se anche tu hai la nostra stessa passione continua a seguirci, ci trovi sempre qui e sui principali Social Network, ti aspettiamo :-)

Lascia un commento alla ricetta

La Newsletter di FraGolosi

Come congelare la zucca: La Guida

Come congelare la zucca

Abbinamento Cibo Birra: La Guida

Birra

Calorie della Frutta

Calorie Frutta
Vai su