Ciambelline Messinesi

Le Ciambelline alla Messinese sono deliziose ciambelline di pasta frolla tipiche della città dello Stretto.
La Ricetta, gli Ingredienti e i Consigli.

02 Marzo 2013 / Aggiornata il

Ricetta Ciambelline Messinesi

di FraGolosi

Categoria: Dolci

Ciambelline alla messinese
  • Porzioni
    Porzioni 4
  • Difficoltà
    Difficoltà Facile
  • Costo
    Costo Basso
  • Cucina
    Cucina Italiana

INGREDIENTI PER 4 PERSONE

500 g di farina 00, 180 g di strutto morbido, 155 g di zucchero, circa 110 ml di acqua, qualche goccia di essenza di vaniglia e di cannella, 2 g di ammoniaca per dolci (o di lievito per dolci), 1 pizzico di sale.

PREPARAZIONE

Versare sulla spianatoia la farina e formare la classica fontana.
Mettere nella cavità lo strutto e lo zucchero.
Iniziare senza alcun liquido, facendo “sabbiare” la farina, lo strutto e lo zucchero.
Occorre, cioè, ridurre in sabbia questi ingredienti, pizzicandoli velocemente con le dita.
Unire, poi, il sale, l’essenza ed amalgamare il tutto.
Sciogliere l’ammoniaca in un dito d’acqua tiepida (si formerà un composto spumoso) ed unirlo all’impasto.

A questo punto, unire l’acqua ed impastare velocemente, fino a formare una pasta morbida ed omogenea.
Fare una palla, avvolgere la frolla nella pellicola trasparente e riporla in frigorifero, coperta, per almeno un’ora.
Successivamente prelevare piccole quantità di frolla, formare dei cordoncini delle medesime dimensioni ed arrotolarli su se stessi, in modo da formare le ciambelline.
Una volta pronte tutte le ciambelline, cospargerle con una spolverata di zucchero e disporle, distanziandole leggermente, sulla placca rivestita di carta da forno.
Cuocere le ciambelline di pasta frolla messinesi nel forno preriscaldato a 180°C per circa 15-20 minuti o fino a quando diventeranno di un bel colore dorato.
Estrarle, quindi, dal forno e lasciarle raffreddare.

NOTE E CONSIGLI

  • La quantità d’acqua è puramente indicativa, in quanto dipende dall’assorbenza della farina.
  • Lavorare l’impasto velocemente perché teme il calore, anche quello delle mani.
    Pertanto, quando si impasta, è opportuno raffreddare più volte le mani sotto il getto dell’acqua fredda.
    Non tutti, però, sono d’accordo su questo consiglio.
  • Evitare di cuocere troppo le ciambelline di pasta frolla.
  • Sfornarle quando sono ancora morbide, dal momento che induriranno raffreddandosi.

FraGolosi

Dal 2008 ogni giorno pubblichiamo nuove Ricette di cucina e Piatti tipici e passiamo da una Ricetta all'altra perchè adoriamo la buona cucina! Condividiamo online le migliori ricette dei piatti che prepariamo in casa giornalmente. Se anche tu hai la nostra stessa passione continua a seguirci, ci trovi sempre qui e sui principali Social Network, ti aspettiamo :-)

Lascia un commento alla ricetta

2 commenti all'articolo “Ciambelline Messinesi”

  1. cettina ha detto:

    Posso sostituire lo strutto con il burro ?grazie

    • FraGolosi ha detto:

      Ciao Cettina, è possibile sostituire lo strutto con la stessa quantità di burro.
      Tieni, però, presente che il gusto e la fragranza delle ciambelline saranno leggermente diversi da quelle preparate con lo strutto. A presto!

La Newsletter di FraGolosi

Come congelare la zucca: La Guida

Come congelare la zucca

Abbinamento Cibo Birra: La Guida

Birra

Calorie della Frutta

Calorie Frutta
Vai su