MELE VESTITE

INGREDIENTI PER 6 PERSONE

6-8 mele, il succo di un limone, una grossa noce di burro, marmellata q.b. di pesche o albicocche.
Per la pasta frolla:
225 g di farina 00, 120 g di burro freddo, 120 g di zucchero, 2 tuorli, un aroma a piacere (vaniglia, la buccia grattugiata di un limone non trattato, la buccia grattugiata di un’ arancia, una fialetta di rhum o altro liquore), un pizzico di sale.
Per spennellare:
1 tuorlo.
Per spolverizzare:
zucchero a velo.

PREPARAZIONE

Per prima cosa preparare la pasta frolla.
Versare sulla spianatoia la farina a fontana.
Mettere nel centro il burro e lo zucchero.
Iniziare ad impastare senza alcun liquido, facendo “sabbiare” la farina, il burro e lo zucchero.
Occorre, cioè, ridurre in sabbia questi ingredienti, pizzicandoli velocemente con le dita.
Unire, poi, il sale, l’aroma ed amalgamare il tutto.
A questo punto, unire i tuorli ed impastare velocemente, fino a formare una pasta morbida ed omogenea.
Fare una palla, avvolgere la frolla nella pellicola trasparente e riporla in frigorifero, coperta, per almeno 30-40 minuti.
Stendere, poi, in modo piuttosto sottile.
Ricavarne 6-8 quadrati di grandezza sufficiente per coprire le mele.
Lavare le mele, sbucciarle, bagnarle di succo di limone ed eliminare il torsolo con l’apposito scavino.
Spalmare la cavità ottenuta con il burro e riempirla di marmellata.
Posare ogni mela su un quadrato di pasta frolla.
Riunire i quattro angoli del quadrato sulla sommità.
Dorare con un tuorlo d’uovo sbattuto la superficie della frolla.
Posare i “fazzoletti di pasta frolla” su una teglia rivestita di carta da forno.
Cuocere in forno già caldo a 180-190°C indicativamente per circa 30-40 minuti.
Estrarre i fazzoletti quando la frolla sarà diventata lucida e dorata.
Spolverizzare di zucchero a velo e servire le mele vestite tiepide o fredde.

VOTA LA RICETTA O IL CONSIGLIO


CONSIGLI E RICETTE CHE POTREBBERO INTERESSARTI


Prima di andar via commenta la Ricetta o il Consiglio ↓

Lasciami un commento alla ricetta o al consiglio che hai trovato qui. Chiedimi un parere o racconta come è andata, proponi una variante o semplicemente lascia un saluto!

L'indirizzo email non verrà pubblicato.