PESCHE ALLA MELBA

Pesche alla melba
Vota la Ricetta o il consiglio

INGREDIENTI PER 4 PERSONE

4 pesche gialle, 600 g di crema pasticcera.
Per la salsa ai lamponi:
200 g di lamponi freschissimi, 120 g di zucchero.
Per spolverizzare:
due cucchiai di zucchero.
Per decorare:
granella di mandorle fresche (o tostate) q.b., zucchero q.b..

PREPARAZIONE

Lavare le pesche e sbollentarle per 1-2 minuti in acqua bollente, in modo da poterle sbucciare facilmente.
Scolarle, sbucciarle e raffreddarle velocemente nell’acqua fredda.
Dividerle a metà, eliminare il nocciolo e tagliarle a fettine.
Lavare, poi, i lamponi, ridurli in purea e zuccherarli.
Distribuire sul fondo di quattro coppe prima la purea di lamponi e, poi, la crema pasticcera.
Sistemarvi sopra le fettine di pesca e decorare il dessert con la granella di mandorle ed un po’ di zucchero.
Mettere a raffreddare in frigorifero per una ventina di minuti.

CURIOSITÀ

Sembra, a quanto afferma lo stesso Autore nelle sue memorie “Ricordi inediti”, che il dessert “ Pesca Melba” sia stata inventato nel 1890 dallo chef francese Auguste Escoffier per il soprano australiano Helen Porter Mitchell (Richmond, un quartiere di Melbourne, 19 maggio 1861 – Sydney, 23 febbraio 1931), che in onore di Melbourne, città natale, in cui studiò canto e debuttò nel 1884, adottò il nome d’arte di “Nellie Melba”.

2 Commenti

  1. questo dessert si può fare anche con le pesche sciroppate e una salsa alla fragola per il resto tutto uguale. E’ buono e veloce.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here