PIGNOCCATA DI CARNEVALE

0

INGREDIENTI

Per l’impasto:
200 g di farina di grano duro, tre o quattro uova, secondo quante ne assorbe la farina, 100 g di miele, preferibilmente di zagara, due cucchiai di limoncello, un pizzico di sale.
Per friggere:
olio di semi di arachidi.
Per ungere:
un cucchiaio di olio extravergine d’oliva.
Per decorare:
scorza di limone grattugiata.

PREPARAZIONE

Versare la farina a fontana sulla spianatoia.
Mettere al centro tre uova, un pizzico di sale ed iniziare ad impastare.
Se le uova dovessero rivelarsi insufficienti a lavorare la farina, aggiungerne un quarto.
Lavorare energicamente l’impasto, fino ad ottenere una pasta omogenea.
Lasciarla riposare per 30 minuti.
Prenderne, poi un pezzettino di pasta ed allungarla, in modo da formare un bastoncino piuttosto sottile (circa 1 cm di diametro).
Tagliarlo a pezzettini di circa 1,5-2 cm.
Versare abbondante olio in un tegame, in modo che sia sufficientemente profondo.
Quando l’olio sarà diventato caldo, ma non bollente, immergere pochi dadini di pasta alla volta, perché gonfiano durante la cottura.
Mescolarli immediatamente con cura, in modo che si impregnino uniformemente di olio.
Farli dorare a fuoco moderato, dal momento che devono cuocere anche internamente.

Uscire i pezzetti con una schiumarola, solo quando saranno diventati di un bel colore dorato.
Farli sgocciolare e metterli ad asciugare su carta assorbente da cucina.
Nel frattempo,versare in un tegame il miele (un cucchiaio ad uovo più un altro cucchiaio) ed ammorbidirlo con il limoncello.
In sostituzione del liquore, si può utilizzare qualche cucchiaio di acqua.
Portare, quindi, il miele ad ebollizione.
Quando incomincia a dorare, versare i pezzetti di pasta.
Mescolarli accuratamente con un cucchiaio di legno, in modo da rivestirli uniformemente di miele.
Subito dopo, togliere il tegame dal fuoco.
Spalmare su un piatto un pochino d’olio (quanto basta per ungere) e versare la pignoccata.
Appena diventerà tiepida, darle con le mani una forma piramidale.
Mettere sulla sommità della pignoccata un po’ di scorza di limone grattugiata.
Servire fredda.

NOTE E CONSIGLI

  • L’impasto della pignoccata va fatto amalgamando solo farina, sale ed uova, senza l’aggiunta di altro liquido
  • La Pignoccata è un dolce di origine siciliana, diffuso a Palermo e in tutta l’isola con poche varianti.
  • In origine veniva preparata solo nel periodo di Carnevale, ma in tempi più recenti viene gustata anche in altre occasioni.

VOTA LA RICETTA O IL CONSIGLIO



Prima di andar via commenta la Ricetta o il Consiglio ↓

Lasciami un commento alla ricetta o al consiglio che hai trovato qui. Chiedimi un parere o racconta come è andata, proponi una variante o semplicemente lascia un saluto!

L'indirizzo email non verrà pubblicato.