RAGNI DI HALLOWEEN

INGREDIENTI PER 6 PERSONE

Per la pasta frolla:
450 g di farina 00, 300 g di burro, 150 g di zucchero, 5 tuorli, un aroma a piacere (vaniglia, una fialetta di rhum o altro liquore), un pizzico di sale.
Per decorare:
1 tubetto di gelatina per decorare i dolci, di colore marrone.

PREPARAZIONE

Per prima cosa preparare la sagoma di cartone, che servirà per la pasta frolla.
Disegnare su un cartoncino un ragno.
Ritagliarlo e metterlo da parte.
Completata questa operazione, preparare la pasta frolla.
Versare sulla spianatoia la farina a fontana.
Mettere nel centro il burro e lo zucchero.
Iniziare senza alcun liquido, facendo “sabbiare” la farina, il burro e lo zucchero.
Occorre, cioè, ridurre in sabbia questi ingredienti, pizzicandoli velocemente con le dita.
Unire, poi, il sale, l’aroma ed amalgamare il tutto.
A questo punto, aggiungere le uova ed impastare velocemente fino a formare una pasta morbida ed omogenea.
Fare una palla, avvolgere la frolla nella pellicola trasparente e riporla in frigorifero, coperta, per almeno 30-40 minuti.
Stendere, poi, la pasta frolla con il mattarello, in modo da ottenere una sfoglia di 1 cm di spessore.
Passare , quindi, alla realizzazione dei biscotti.

Posare sulla pasta la sagoma di cartoncino e con un coltello affilato seguirne i contorni, in modo da ritagliare un biscotto a forma di ragno.
Ricavare con lo stesso procedimento tutti i biscotti.
Posarli su una teglia ricoperta di carta da forno,
Mettere, poi, i biscotti in forno preriscaldato a 180°C per 15-20 minuti (dipende dal tipo di forno utilizzato).
Estrarli quando diventeranno leggermente dorati.
Lasciarli raffreddare e staccarli con una spatola.
Prima di servire, con la gelatina disegnare gli occhi del ragno.

CONSIGLI

  • L’impasto va lavorato velocemente perché teme il calore, anche quello delle mani.
  • Se nonostante gli accorgimenti, la pasta tendesse a sfaldarsi, un buon rimedio è impastarla nuovamente con un albume ed un po’ di acqua fresca.
    Se, invece, dovesse rompersi, impastarla di nuovo velocemente.
  • Evitare di cuocere troppo la pasta frolla.
  • Sfornarla quando è ancora morbida, dal momento che si indurirà raffreddandosi.

VOTA LA RICETTA O IL CONSIGLIO


CONSIGLI E RICETTE CHE POTREBBERO INTERESSARTI


Prima di andar via commenta la Ricetta o il Consiglio ↓

Lasciami un commento alla ricetta o al consiglio che hai trovato qui. Chiedimi un parere o racconta come è andata, proponi una variante o semplicemente lascia un saluto!

L'indirizzo email non verrà pubblicato.