La Torta Fedora è un capolavoro della pasticceria italiana.
Pur non esistendo una chiara attribuzione ad una regione, è opinione popolare che la torta sia di origini siciliane.
Alcuni ipotizzano che il nome Fedora sia dovuto alla somiglianza con il cappello “fedora”, ma non ci sono prove concrete a tale riguardo.
Si tratta di un dolce squisito, nato dal connubio tra la morbidezza del pan di Spagna e la cremosa farcitura a base di ricotta arricchita con gocce di cioccolato.
I bordi della torta sono rivestiti da un croccante mix di granella di mandorle e di pistacchi.
Infine, la superficie della torta Fedora è ricoperta da una soffice crema alla ricotta ed è decorata con frutta candita, disposta in modo esteticamente armonioso.

16 Gennaio 2024 / Aggiornata il 16 Gennaio 2024

Ricetta Torta Fedora

di FraGolosi

Categoria: Dolci

Tempo totale: 1 ora e 5 min più tempo di riposo

Torta Fedora Torta Fedora
  • Tempo di preparazione
    Tempo di Preparazione 35 min più tempo di riposo
  • Tempo di cottura
    Tempo di Cottura 30 min
  • Porzioni
    Porzioni 8
  • Difficoltà
    Difficoltà Media
  • Costo
    Costo Medio
  • Cucina
    Cucina Italiana

Torta Fedora: Ricetta di FraGolosi

Ingredienti, preparazione passo passo, consigli e suggerimenti.

Ogni ricetta è quella giusta!

La ricetta è inserita in queste raccolte, per scoprire nuove ricette:

Dolci e DessertPranzo della DomenicaRicette SicilianeTorte e CiambelleRicette con RicottaRicette di Torte

Ingredienti per 8 persone

  • Per il Pan di Spagna:

  • Per la bagna:

    • 200 ml di acqua

    • 100 g di zucchero

    • 50 ml di maraschino

  • Per la crema di ricotta:

  • Per la bagna:

    • 150 g di acqua

    • 100 g di zucchero

    • 1 bicchierino di liquore Maraschino o Rum

  • Per la decorazione:

Come preparare la Torta Fedora

Preparazione

Setacciare la farina bianca assieme alla fecola di patate ed alla vanillina.
Separare accuratamente i tuorli dagli albumi.
In una ciotola lavorare con le fruste elettriche i tuorli con lo zucchero, finché si otterrà un composto ben montato, chiaro, gonfio e spumoso.
Il composto è ben montato quando “scrive”, cioè quando, facendo cadere un po’ d’impasto a ”filo”, quest’ultimo resta sulla superficie del composto, quasi a formare uno scritto.
Aggiungere alla crema di uova, facendolo cadere a pioggia, il mix di farina e fecola e la scorza di limone, mescolando, delicatamente con una spatola in silicone.

In un’altra ciotola, montare a neve fermissima gli albumi assieme ad un pizzico di sale ed unirli alla massa, incorporandoli delicatamente con un movimento dal basso verso l’alto per non smontare il composto.
Versare l’impasto in uno stampo a cerniera di 22-24 cm di diametro, precedentemente unta di burro e infarinata.
Livellare la superficie del composto con la spatola e lasciare cuocere il Pan di Spagna nel forno preriscaldato a 180°C, in modalità statica, per circa 25-30 minuti.
Quasi a fine cottura, verificare se il Pan di spagna è cotto facendo la prova “stecchino”. che dovrà uscire ben asciutto dal dolce.
Sfornare il Pan di Spagna e farlo intiepidire prima di estrarlo dallo stampo.
Lasciarlo asciugare e raffreddare completamente su una gratella da pasticceria.
Nel frattempo, preparare la crema di ricotta .
Lasciare sgocciolare la ricotta in un colino per un’intera nottata, in modo da eliminare tutto il siero.
Passarla a setaccio e lavorarla accuratamente con lo zucchero a velo e la vaniglia, fino ad ottenere una crema di ricotta ben amalgamata.
In un’altra ciotola, unire le gocce di cioccolato alla metà della crema.
Mettere le due creme in frigorifero fino al momento di utilizzarle.

Preparare, poi, la bagna.
In un pentolino, portare a bollore l’acqua, lo zucchero e la scorzetta di arancia o di limone , mescolando in modo che quest’ultimo si sciolga perfettamente.
Ridurre il fuoco e lasciare sobbollire lo sciroppo di zucchero per 5 minuti, poi toglierlo dal fuoco e lasciarlo raffreddare.
Una volta freddo, eliminare la scorzetta di agrume ed unire allo sciroppo il liquore scelto, mescolando con cura.

Procedere con la farcitura del Pan di Spagna.
Tagliare il Pan di Spagna ormai freddo in due dischi orizzontali ed inumidire entrambi con la bagna.
Spalmare la crema di ricotta al cioccolato sulla base del pan di Spagna, livellandola in modo uniforme.
Coprire con il secondo disco di Pan di Spagna e distribuire la crema di ricotta senza cioccolato su tutta la superficie della torta, bordi compresi.
Rivestire, poi, i lati della torta con un mix di granella di mandorle e di pistacchi.

Per completare:
Decorare la superficie della torta Fedora con una spolverata di granella di pistacchi e con frutta candita, creando un design piacevole a vedersi.
Prima di degustare la torta Fedora, tenerla in frigorifero per un paio d’ore.

NOTA INFORMATIVA
Se la torta Fedora è destinata anche ai bambini, sostituire la bagna alcolica con una analcolica a propria scelta.

0/5 (0 Voti)

Da provare:

ALTRE RICETTE E CONSIGLI

FraGolosi

Dal 2008 ogni giorno pubblichiamo nuove ricette di cucina e piatti tipici e passiamo da una ricetta all'altra perchè adoriamo la buona cucina! Cucinare è un piacere a cui non sappiamo rinunciare. Dalle ricette tradizionali della nonna a quelle più sfiziose e originali passando per quelle più facili e veloci. Condividiamo online le migliori ricette da preparare in casa e se anche tu hai la nostra stessa passione continua a seguirci, ci trovi sempre qui e sui principali social network, ti aspettiamo.

Lascia un commento alla Ricetta Torta Fedora

Chiedici un approfondimento su come si fa, lasciaci un messaggio e se hai provato la ricetta facci sapere come è andata.

Vai su