GELATO BACIO

0

Il gelato bacio nasce dal connubio tra cioccolato fondente e nocciole.
Dall’unione tra i due gusti nasce un gelato invitante e gustoso, che non può non soddisfare anche i palati più esigenti.

INGREDIENTI PER CIRCA 1,5 KG DI GELATO AL BACIO

Per la crema base: 700 ml di latte fresco intero, 7 tuorli d’uovo, 100 ml di panna fresca liquida, 35 g di latte scremato in polvere , 35 g di destrosio, 200 g di zucchero, 1,5 g di vaniglia in polvere, 7 g di farina di carrube.
Ingredienti per ottenere il gusto “bacio”: 100 g di pasta dii nocciole, 140 g di cioccolato fondente, 20 g di cacao amaro in polvere , 110 g di granella di nocciole tostate.
Per completare: granella di nocciole tostate q.b.

PREPARAZIONE DEL GELATO AL BACIO

Versare in un tegame lo zucchero, il latte in polvere, il cacao setacciato e la vaniglia.
Mescolare le polveri con una frusta, poi unire il latte.
Porre il tegame sul fuoco e portare il miscuglio alla temperatura di 85°C, mescolandolo ad intervalli regolari.
Nel frattempo, con le fruste elettriche montare i tuorli con lo zucchero, fino ad ottenere un composto gonfio e spumoso
Appena il latte raggiunge la temperatura indicata, togliere il tegame dal fuoco e versare il miscuglio a filo sulla montata di tuorli.
Incorporare, poi, la panna fresca, la pasta di nocciole ed il cioccolato tritato al coltello.
Aggiungere la farina di semi d carrube ed il destrosio.
Amalgamare con cura con una frusta, mescolando il composto fino a quando il cioccolato si scioglierà perfettamente.

Raffreddare rapidamente il miscuglio, immergendo il tegame in un contenitore pieno di acqua e ghiaccio.
Appena la miscela arriverà a temperatura ambiente, metterla in frigorifero e lasciarla raffreddare da 2 a 12 ore.
Durante tale periodo, mescolare di tanto in tanto.

Versare, poi, il miscuglio nella gelatiera e mantecare il gelato fino a raggiungere la consistenza desiderata.
A tal fine, seguire le istruzioni del fabbricante.
Occorreranno all’incirca 30-40 minuti.

A preparazione completata, incorporare a granella di nocciole, mantecando il gelato giusto il tempo occorrente perché la granella si distribuisca in modo uniforme.
Trasferire, poi, il gelato bacio in un contenitore con coperchio e metterlo in frigorifero per un paio d’ore.
Al momento di servire il gelato al bacio, distribuire sulla sua superficie una spolverata di granella di nocciole.

VOTA LA RICETTA O IL CONSIGLIO



Prima di andar via commenta la Ricetta o il Consiglio ↓

Lasciami un commento alla ricetta o al consiglio che hai trovato qui. Chiedimi un parere o racconta come è andata, proponi una variante o semplicemente lascia un saluto!

L'indirizzo email non verrà pubblicato.