Semifreddo alle Pesche ed Amaretti

0/5 (0 Voti)
Vota
03 Marzo 2009 / Aggiornata il

Ricetta Semifreddo alle Pesche ed Amaretti

di FraGolosi

Categoria: Gelateria

Nessuna Immagine
  • Porzioni
    Porzioni 6
  • Difficoltà
    Difficoltà Facile
  • Costo
    Costo Basso
  • Cucina
    Cucina Italiana

INGREDIENTI PER 4-6 PERSONE

½ kg di pesche gialle mature, 500 g di panna montata, 150 g di zucchero, 250 g di amaretti.
Per decorare:
1 pesca a fettine.

PREPARAZIONE A FREDDO

Sbriciolare gli amaretti, pestandoli con il batticarne.
Lavare le pesche, sbucciarle ed eliminare il nocciolo.
Tagliarle a pezzi e frullarle assieme allo zucchero ed agli amaretti.
Montare la panna assieme allo zucchero a velo.
Aggiungere, quindi, delicatamente alla panna montata, con un movimento dal basso verso l’alto, il composto di frutta ed amaretti.
Amalgamare il tutto.
Foderare uno zuccotto con la pellicola trasparente e riempirlo con il composto.
Sbatterlo piano per fare assestare il tutto, coprire con la pellicola per alimenti e mettere a raffreddare nel freezer per 5 ore.
Prima di servire, lasciare il contenitore a temperatura ambiente per 15 minuti.
Capovolgere, quindi, lo zuccotto sul piatto di portata, eliminare il contenitore e decorare il semifreddo con fettine di pesca.
Servire a fette.

La Ricetta Semifreddo alle Pesche ed Amaretti è presente in:

Ricette GelateriaRicette SemifreddiRicette con AmarettiRicette con Peschesemifreddo

La Newsletter di FraGolosi

Iscriviti Gratis e resta aggiornato su ricette, cucina e consigli!

FraGolosi

Dal 2008 ogni giorno pubblichiamo nuove Ricette di cucina e Piatti tipici e passiamo da una Ricetta all'altra perchè adoriamo la buona cucina! Cucinare è un piacere a cui non sappiamo rinunciare. Se vuoi saperne di più su come fare una ricetta piuttosto che un'altra questo è il posto giusto. Condividiamo online le migliori ricette da preparare in casa e se anche tu hai la nostra stessa passione continua a seguirci, ci trovi sempre qui e sui principali Social Network, ti aspettiamo :-)

Lascia un commento alla ricetta

Vai su