Erborinato

Vota!
0/5 (0 Voti)

Erborinato
Formaggio al quale viene inoculata nel latte o nella cagliata un particolare tipo di micelio fungino, il quale, nella fase finale della lavorazione, produce la comparsa delle caratteristiche striature e macchie blu-verdastre, dovute allo sviluppo delle muffe.
Ogni tipo di formaggio ha una sua lavorazione particolare.
Il termine “erborinato” viene fatto derivare dal termine dialettale “erborin” con il quale a Milano viene chiamato il prezzemolo, con riferimento al colore verde delle macchie.
Sono formaggi erborinati il Blu del Monviso, il Gorgonzola, il Castelmagno, etc.

0/5 (0 Voti)
« Torna al Dizionario Gastronomico