Granturco

Granturco
Il granturco (Zea mays) è una pianta erbacea annuale della famiglia delle Poaceae.
È un importante cereale, adoperato, tra l’altro, per la preparazione dei corn flakes, dell’olio di mais, dell’amido di mais e di altre preparazioni.
Il termine Granturco o Granoturco deriva da “grano turco”, dove l’aggettivo turco non sta, come si potrebbe pensare, per “coltivato in Turchia o di origine turca”, ma sta per “esotico, coloniale”.
Viene denominato anche “granone, frumentone, grano siciliano, grano d’India, etc.”.
Viene, anche, chiamato “Mais”,
Il termine “Mais” deriva dallo spagnolo “maiz” e questo da una voce indigena del Centro-America.
Presso i Maya il mais era considerato il più importante dono fatto dagli dei agli uomini.
La farina di mais è molto consumata nell’Italia settentrionale, dove viene adoperata per la preparazione della polenta.
Nell’America meridionale con il mais vengono preparati due liquori: la Chica e la Chica morada.
Invece, negli Stati Uniti con una miscela di mais (70%), di orzo maltato e di grano e/o segale si prepara il Bourbon.

« Torna al Dizionario Gastronomico

Non ci sono commenti