Inchiostro di seppia

Inchiostro di seppia
Viene comunemente chiamato “Nero di seppia”.
Si tratta del liquido di colore nero, commestibile, contenuto in una sacca che si trova nelle viscere del mollusco.
Quando l’animale si sente in pericolo, espelle l’inchiostro per intorbidare le acque, in modo da avere l’opportunità di mettersi in salvo.
Il nero di seppia, opportunamente cucinato, è un ottimo condimento per gli spaghetti o il riso.

« Torna al Dizionario Gastronomico

VOTA LA RICETTA O IL CONSIGLIO



Non ci sono commenti