Papillitte

Papillitte
Il termine, di origine francese, indica un piccolo “polsino” di carta bianca resistente, arrotolato e, poi, sfrangiato ad un’estremità.
Ha la dimensione di un dito ed è lungo tra i 4 ed i 6 cm.
Viene adoperato per rivestire l’estremità delle ossa delle costolette d’agnello, delle ali dei volatili o altre ossa, precedentemente pulite della carne.

« Torna al Dizionario Gastronomico

Non ci sono commenti