Punto di fumo

Punto di fumo:
Il punto di fumo di un grasso, sottoposto a calore, è la temperatura alla quale esso può arrivare, rimanendo stabile.
Il punto di fumo non si dovrebbe raggiungere mai.
Superando tale punto (che si attesta attorno ai 180°C), il grasso inizia a bruciare, diventando dannoso per la salute.
Oltre tale punto, infatti, il grasso inizia a decomporsi, formando l’acroleina, una sostanza tossica e cancerogena.
Quando si cucina, ci si rende conto di avere oltrepassato il punto di fumo, quando il grasso bruciando inizia a produrre fumo.

« Torna al Dizionario Gastronomico