BOMBE RUSTICHE

INGREDIENTI PER PER CIRCA 16-20 BOMBE RUSTICHE (dipende dalle loro dimensioni)

Per l’impasto:
200 g di farina manitoba, 200 g di farina 00, 300 g di patate, 25 g di lievito di birra, 1 cucchiaino raso di zucchero, 1 tuorlo d’uovo, 50 g di strutto, circa 200-250 ml d’acqua tiepida, sale e pepe.
Per la farcia:
250 g di prosciutto cotto a fette, 200 g di formaggio tuma a dadini.
Per friggere:
olio di semi di arachidi.

PREPARAZIONE

Lavare le patate e, senza sbucciarle, metterle in una pentola capiente.
Coprirle con acqua fredda leggermente salata e farle cuocere per circa 20 minuti dal momento in cui inizia l’ebollizione.
Nel frattempo, sbriciolare il lievito in un due dita d’acqua tiepida.
Incorporarvi lo zucchero e lasciare riposare il miscuglio fino al momento dell’utilizzo.
Scolare le patate non appena diventeranno morbide, quindi sbucciarle ancora calde.
Passarle, poi, nello schiacciapatate e raccogliere la purea in una ciotola.
Mescolare le due farine sulla spianatoia e formare la classica fontana.
Versare nella cavità il miscuglio di acqua/lievito/zucchero, il tuorlo d’uovo, lo strutto ammorbidito, il sale e il pepe.
Lavorare l’impasto con energia, quindi unire la purea di patate e continuare ad impastare.
Unire poco alla volta la quantità d’acqua occorrente per ottenere una pasta liscia ed omogenea, simile per consistenza alla pasta da pane.
Formare una palla, coprirla con un canovaccio e metterla a lievitare in un luogo tiepido e lontano da correnti d’aria fino a quando raddoppierà di volume.
Trasferire la pasta sulla spianatoia infarinata, sgonfiarla leggermente e formare un cilindro.
Prelevarne un piccolo quantitativo alla volta e ricavarne delle palle di media dimensione.
Con la punta di un dito allargare al loro interno una piccola apertura e introdurvi una fettina di prosciutto cotto e dei dadini di tuma.
Richiudere l’apertura fino a formare una palla, infarinando di tanto in tanto le mani.
Sistemare le “bombe” su una teglia rivestita di carta da forno e, se gradito, schiacciarle leggermente.
Coprirle con un canovaccio e lasciarle lievitare, al coperto, per circa 1-2 ore.
A lievitazione ultimata, versare abbondante olio in un tegame dai bordi alti e metterlo a riscaldare sul fuoco.
Immergere pochi pezzi alla volta nell’olio caldo, ma non bollente.
Avere l’accortezza di rigirare spesso ciascun pezzo in modo che possa cuocere all’interno,
assumendo nel contempo un colore brunito all’esterno.
Prelevare via via le bombe rustiche con una schiumarola e metterle ad asciugare su carta paglia.
Servire le Bombe Rustiche catanesi calde.

NOTE

Le Bombe rustiche sono dei gustosissimi pezzi di rosticceria, indicati per una festa, per una cena tra amici oppure per uno spuntino veloce..
È un prodotto della tradizionale tavola calda catanese, famosa, oltre che per le bombe, per le cartocciate, gli arancini (al ragù e in bianco), le scacciate, le cipolline, le pizzette, etc.

VOTA LA RICETTA O IL CONSIGLIO



Prima di andar via commenta la Ricetta o il Consiglio ↓

Lasciami un commento alla ricetta o al consiglio che hai trovato qui. Chiedimi un parere o racconta come è andata, proponi una variante o semplicemente lascia un saluto!

L'indirizzo email non verrà pubblicato.