Pidoni palermitani

    I pidoni palermitani sono tra i più apprezzati rustici della tavola calda palermitana.
    Vengono farciti con scarola, acciughe e provoletta, poi vengono fritti e serviti immediatamente.

    INGREDIENTI

    Per l’impasto:
    500 g farina 00, 500 g farina di semola di grano duro, 30 g di sale scarso, 90 g di olio, acqua tiepida q.b.
    Per il ripieno:
    1 cespo di scarola riccia ben lavata ed asciugata, 50 g di acciughe a pezzetti, 300 g di provoletta.
    Per friggere:
    olio di arachidi.

    PREPARAZIONE

    Versare la farina, mescolata al sale, a fontana sulla spianatoia o su una superficie di lavoro possibilmente di marmo.
    Versare nel centro l’olio ed incominciare ad incorporare gli ingredienti aiutandosi con i polpastrelli delle dita.
    Aggiungere a poco a poco l’acqua che l’impasto richiede, fino a poter lavorare l’impasto a piene mani.
    Tenere presente che la pasta deve restare piuttosto dura e non attaccare alle mani.
    Fare riposare l’impasto per il tempo necessario a tagliare a cubetti il formaggio e sminuzzare in piccoli pezzi la scarola riccia.
    Disporre quest’ultima in una ciotola e condirla con olio, sale e pepe nero.
    Formare dei panetti di uguale peso.

    Con il matterello spianare (sulla spianatoia spolverata di farina) ciascun panetto fino a ridurlo ad una sfoglia di 2/3 mm circa di spessore.
    Mettere al centro di ogni sfoglia un po’ di formaggio, un cucchiaio di scarola e un paio di pezzettini di acciuga.
    Ricoprire a mezzaluna e sigillare bene i bordi pressando con i rebbi di una forchetta.
    L’operazione va ripetuta per tutti i restanti panetti.
    Friggere in abbondante olio di semi bollente fino alla doratura.

    Lascia una Recensione!
    5/5 (1 Voto)

    4 Commenti

    1. Ciao Nino, certamente!
      L’utilizzare la pasta già pronta accellera i tempi di preparazione. Se hai tempo, però, ti consiglio di prepararla da te…

    LASCIA UN COMMENTO ALLA RICETTA

    Please enter your comment!
    Please enter your name here