I Pitoni al Forno sono una variante dei classici pitoni messinesi fritti.
Il ripieno di questi buonissimi calzoni è preparato con scarola, formaggio, pomodoro e acciughe.
Il gusto dei pitoni al forno è veramente delizioso.
La Ricetta dei pitoni messinesi al forno, gli Ingredienti e i Consigli.

12 Luglio 2008 / Aggiornata il

Ricetta Pitoni al Forno

di FraGolosi

Categoria: Pizze, Focacce e Rustici

Pitoni al Forno Pitoni al Forno
  • Porzioni
    Porzioni 8
  • Difficoltà
    Difficoltà Facile
  • Costo
    Costo Basso
  • Cucina
    Cucina Italiana

INGREDIENTI PER 8 PERSONE

Per l’impasto:
650 g di farina di semola, 5 g di lievito di birra, 65 g di sugna, 1 piccolo cucchiaio di sale.
Per il ripieno:
50 g di acciughe salate, 650 g di scarola riccia (indivia), 250 g di formaggio scamorza, pepe nero, olio extravergine d’oliva, sale.

PREPARAZIONE

In una ciotola diluire il lievito in un po’ di acqua tiepida.
Sulla spianatoia formare la fontana con la farina.
In punto esterno della fontana fare un buchino e mettervi il sale (la cosiddetta “casetta del sale”) in modo che non venga a contatto con il lievito.
Versare al centro della fontana il lievito diluito con un po’ di acqua tiepida.
Versare poco per volta l’acqua a piccole quantità, unire lo strutto e amalgamare il tutto con le mani, sino ad ottenere una pasta elastica e morbida, che non attacchi alle mani.
Lavorarla per circa 10-15 minuti, battendola a più riprese.
Riporre il panetto ottenuto in un tovagliolo infarinato e porlo a riposare in luogo caldo, al riparo da correnti d’aria, finché non avrà raddoppiato il suo volume.
Si potranno accelerare i tempi di lievitazione, posando il panetto dentro il forno riscaldato a 100°C, ma spento.

Intanto, tagliare a cubetti la scamorza e sminuzzare la scarola riccia.
Formare 10 panetti di uguale peso senza impastare ulteriormente.
Spianare con un matterello un panetto per volta e stenderlo ad uno spessore di 2/3 mm, dandogli la forma di un disco.
Disporre al centro di ogni disco alcuni pezzettini di acciughe, un cucchiaio di scarola riccia, condita con olio, sale e pepe nero, un po’ di scamorza tagliata a cubetti.
Piegare a mezzaluna e pressare il bordo con le dita o con i rebbi di una forchetta, in modo da sigillarne i lembi.
L’operazione va ripetuta per tutti i restanti panetti.
Cuocere i pitoni al forno, a 180°C, per circa 20 minuti.
Servire caldi.

PITONI AL FORNO, CONSIGLI

  • L’acqua in cui va sciolto il lievito deve essere tiepida, in quanto una temperatura superiore a 30-35 gradi distrugge i fermenti del lievito, rendendolo praticamente inefficace.
  • Prima della spianatura dell’impasto per pitoni messinesi è necessario spolverare di farina il piano di lavoro, in modo da non far attaccare la pasta.
  • I bordi vanno pressati con cura per evitare che, durante la cottura in forno, fuoriesca il ripieno.
  • Prima di iniziare la cottura dei pitoni messinesi al forno, aspettare almeno 5 minuti per permettere il consolidamento della saldatura.

CURIOSITA’:
I pidoni in dialetto messinese: “PITONI”.

5/5 (5 Voti)

FraGolosi

Dal 2008 ogni giorno pubblichiamo nuove Ricette di cucina e Piatti tipici e passiamo da una Ricetta all'altra perchè adoriamo la buona cucina! Cucinare è un piacere a cui non sappiamo rinunciare. Se vuoi saperne di più su come fare una ricetta piuttosto che un'altra questo è il posto giusto. Condividiamo online le migliori ricette da preparare in casa e se anche tu hai la nostra stessa passione continua a seguirci, ci trovi sempre qui e sui principali Social Network, ti aspettiamo.

Lascia un commento alla Ricetta Pitoni al Forno

2 commenti all'articolo “Pitoni al Forno”

  1. ottimo anzi superlativo ha detto:

    per una persona che non mangia le acciughe ho messo le olive di Itri snocciolate e a pezzettini. Pieranna da Messina

  2. CIARLY ha detto:

    GUSTOSI, DA CONSUMARSI RIGOROSAMENTE CON LE ACCIUGHE. INSIEME ALLE ARANCINE UNO DEI MIGLIORI RUSTICI DELLA SICILIA.

Ultima Ricetta

Vai su