Pizza con Prosciutto Crudo

La Pizza con Prosciutto Crudo, burrata e pomodori secchi è una delle innumerevoli tipologie di pizza che si possono realizzare in casa.
Quella che vi proponiamo è una pizza che nella sua semplicità risulta gustosa ed invitante.
Naturalmente, per la buona riuscita della pizza è necessario che l’impasto venga lavorato alla perfezione, che gli ingredienti utilizzati per la farcia siano di ottima qualità e che la cottura in forno venga eseguita in modo accurato.

18 Marzo 2023 / Aggiornata il 20 Giugno 2024

Ricetta Pizza con Prosciutto Crudo

di FraGolosi

Categoria: Pizze, Focacce e Rustici

Tempo totale: 45 min più lievitazione

Pizza con prosciutto crudo Pizza con prosciutto crudo
  • Tempo di preparazione
    Tempo di Preparazione 30 min più lievitazione
  • Tempo di cottura
    Tempo di Cottura 15 min
  • Porzioni
    Porzioni 4
  • Difficoltà
    Difficoltà Facile
  • Costo
    Costo Basso
  • Cucina
    Cucina Italiana

INGREDIENTI PER 4 PIZZE

Come preparare la Pizza con Prosciutto Crudo

Preparazione

PREPARAZIONE DELLA PIZZA A MANO

Versare la farina in una ciotola ed incorporarvi il lievito e lo zucchero, necessario per attivare la lievitazione.
Mescolare con le mani e versare poca acqua alla volta, continuando a lavorare l’impasto.
Tenere presente che la quantità d’acqua è indicativa, perché il suo assorbimento dipende dalle caratteristiche della farina.
Unire il sale, l’olio e continuare ad impastare fino ad ottenere un impasto compatto.
Occorreranno circa 15 minuti per ottenere un impasto liscio e morbido che non si attacca alle mani.

PREPARAZIONE DELLA PIZZA CON LA PLANETARIA

Inserire il gancio nella planetaria e versare l’acqua nella ciotola.
Unire il lievito di birra, lo zucchero ed incorporarli azionando l’apparecchio a velocità bassa per qualche secondo.
Tenere presente che la quantità d’acqua è indicativa, perché il suo assorbimento dipende dalle caratteristiche della farina.
Mentre l’impastatrice è in funzione, portare la manopola su velocità media ed aggiungere qualche cucchiaio di farina.
Poi, poco alla volta, incorporare circa 250 g di farina e, subito dopo, l’olio ed il sale.
Dopo 1 minuto, unire la farina rimasta in due riprese.
Lavorare l’impasto a velocità media fino a quando la massa “si incorda”, ovvero si attorciglia attorno al gancio staccandosi dalle pareti. Occorreranno all’incirca 10 minuti per ottenere un impasto compatto e morbido che non si attacca alla ciotola.

Qualunque sia stata la tecnica di lavorazione dell’impasto, non appena esso diventa compatto, trasferirlo sul piano di lavoro infarinato.
Continuare a lavorarlo a piene mani facendo per 2-3 volte delle pieghe.
Evitare di aggiungere della farina per non rischiare di rendere l’impasto troppo duro.

Una volta ottenuto un impasto liscio ed omogeneo, formare una palla e sistemarla in una ciotola infarinata.
Coprire la ciotola con la pellicola trasparente e lasciare lievitare l’impasto fino al raddoppio del volume.
Occorreranno all’incirca 2-3 ore.

Riprendere l’impasto e sgonfiarlo delicatamente.
Formare 4 palline e trasferirle su un canovaccio infarinato.
Coprirle con un altro canovaccio e lasciarle lievitare per circa 30 minuti.

Al momento di cuocere le pizze, ungere di olio 4 teglie tonde dai bordi bassi.
Inserire in ciascuna di esse una porzione d’impasto e stenderla con le mani.
Lasciare lievitare per un’ora.
Poi, una volta rilassato il glutine, stendere nuovamente l’impasto fino a raggiungere i bordi della teglia.
Tenere presente che la pizza deve avere uno spessore di circa ½ centimetro e che il bordo esterno (o cornicione) deve essere leggermente più alto.

Almeno 30 minuti prima di cuocere le pizze, preriscaldare il forno alla temperatura di 230°C, in modalità statica
Non ci sono problemi anche se la temperatura del forno raggiunge al massimo 220°C.

Cuocere due pizze alla volta.
Stendere un velo di passata di pomodoro sul fondo di ciascuna pizza.
Sistemare la prima pizza vicino al fondo del forno, dal momento che deve cuocere più sotto che sopra.
Contemporaneamente, sistemare la seconda pizza su una griglia posizionata nel ripiano più alto del forno,

A metà cottura, alzare il fondo della pizza in basso per vedere se è formata una crosticina dorata.
A questo punto invertire la posizione delle pizze.
Trasferire in alto quella che prima era in basso ed in basso quella che in precedenza era in alto.
In tutto occorrono all’incirca 15 minuti di cottura.

A cottura ultimata, estrarre le due pizze dal forno e condirle con la burrata in pezzi, il prosciutto crudo in fette ed i pomodori secchi sminuzzati e ben sgocciolati.
Condire con un filo d’olio ciascuna Pizza con prosciutto crudo, aggiungere qualche fogliolina di basilico e servire subito.
Cuocere con la stessa tecnica le altre due pizze.

NON TUTTI SANNO CHE

Se si desidera preparare l’impasto per pizza il giorno precedente, sistemare i 4 panetti in recipienti muniti di coperchio o coperti dalla pellicola trasparente, al fine di evitare che l’aria faccia asciugare l’impasto.
Mettere, poi, il contenitore in frigorifero.
Il giorno successivo, estrarre le 4 porzioni dal frigorifero e, prima di stenderle, lasciarle a temperatura ambiente per almeno 4 ore.

5/5 (1 Voto)




La ricetta è inserita in queste raccolte, per scoprire nuove ricette:

PizzeSfiziRicette con ProsciuttoRicette con Prosciutto Crudo

ALTRE RICETTE E CONSIGLI

FraGolosi

Dal 2008 ogni giorno pubblichiamo nuove ricette di cucina e piatti tipici e passiamo da una ricetta all'altra perchè adoriamo la buona cucina! Cucinare è un piacere a cui non sappiamo rinunciare. Dalle ricette tradizionali della nonna a quelle più sfiziose e originali passando per quelle più facili e veloci. Condividiamo online le migliori ricette da preparare in casa e se anche tu hai la nostra stessa passione continua a seguirci, ci trovi sempre qui e sui principali social network, ti aspettiamo.

Lascia un commento alla Ricetta Pizza con Prosciutto Crudo

Chiedici un approfondimento su come si fa, lasciaci un messaggio e se hai provato la ricetta facci sapere come è andata.

Iscriviti alla Newsletter!

Vai su