Schiacciatine
Schiacciatine
Vota!
0/5 (0 Voti)

Le Schiacciatine sono tipiche della cucina Toscana.
Si tratta di un prodotto di panetteria dorato e croccante, molto saporito, preparato con pochi ingredienti (farina, lievito, acqua, zucchero, olio e sale) ed insaporito con del rosmarino.
Si gusta in ogni momento della giornata, in particolare come sostituto del pane.
Le Schiacciatine Toscane sono particolarmente indicate per accompagnare degli ottimi antipasti.

INGREDIENTI PER 4 PERSONE

Per l’impasto:
250 g di farina 00, 50 g di farina di semola di grano duro rimacinata, circa 150-175 ml di acqua tiepida, 6 g di zucchero, 8 g di lievito di birra fresco, 50 ml di olio extravergine d’oliva più quello per ungere, 5 g di sale.
Per insaporire:
1 rametto di rosmarino fresco e rosmarino in polvere.

PREPARAZIONE

Sciacquare il rosmarino, sfogliarlo, asciugarlo e tritarlo finemente al coltello.
Metterlo in una ciotolina e coprirlo con l’olio.
Lasciare insaporire per una ventina di minuti, quindi filtrare l’olio.
Sciogliere il lievito e lo zucchero in 150 ml di tiepida.
Lasciare riposare il miscuglio per almeno 10 minuti, in modo da attivare le proprietà del lievito.
Trascorso il tempo indicato, trasferire il miscuglio nel vaso di una planetaria munita di gancio ed aggiungere le farine setacciate e l’olio.
Azionare l’apparecchio per una decina di minuti, poi aggiungere il sale e, se gradito, un cucchiaino raso di rosmarino in polvere.
Rimettere in funzione l’apparecchio fino ad ottenere un impasto liscio, omogeneo, elastico e ben incordato attorno al gancio.
Durante quest’ultima fase, all’occorrenza aggiungere ancora un po’ d’acqua.

Trasferire l’impasto sulla spianatoia appena infarinata e lavorarlo brevemente.
Formare un panetto di 4 cm di spessore, metterlo in una ciotola, coprirlo con la pellicola alimentare e riporlo fino al raddoppio del volume nel forno spento, ma con la luce accesa.
Occorreranno all’incirca 2 ore.

Trascorso il tempo di lievitazione, trasferire l’impasto sulla spianatoia infarinata.
Lavorarlo per 1 minuto, poi dividerlo in porzioni uguali.
Con un matterello stendere ogni porzione ad uno spessore di circa 2 mm e dare ad ognuna di esse una forma pressoché regolare.
In alternativa, stendere ogni porzione con le mani, imprimendo con la punta delle dita i classici buchini.

Preriscaldare il forno a 210°C.
Trasferire le schiacciatine in una o due teglie, precedentemente unte d’olio.
Con un pennello ungere d’olio anche la superficie delle schiacciatine.
Cuocere le schiacciatine per circa una decina di minuti o fino a quando diventeranno croccanti e di colore ben dorato.
È buona consuetudine controllare a vista la cottura delle schiacciatine, per non correre il rischio che da un momento all’altro diventino eccessivamente brunite.
A cottura ultimata, estrarre le schiacciatine al rosmarino dal forno e lasciarle raffreddare.
Gustarle al posto del pane o come base per antipasti.

NOTA:
L’aggiunta del rosmarino è opzionale.

0/5 (0 Voti)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here