Il Burro di Arachidi è una crema dolce oggi popolare in molti paesi, ma è un must soprattutto negli Stati Uniti, dove è parte integrante della prima colazione o della merenda.
Di solito viene servito in sandwich composti da due fette di pane, su una delle quali viene steso il burro di arachidi e sull’altra uno strato di confettura di fragole o di mirtilli.
In alternativa, il burro viene spalmato su fette di pancarrè oppure su fette biscottate.
Il burro di arachidi viene adoperato per la preparazione di piatti salati (di solito a base di carni) oppure di prodotti dolciari come gelati, torte, muffin e biscotti, tra i quali negli USA sono famosisimi gli “Scorched peanut cookies”, (biscotti al burro di arachidi).

07 Luglio 2022 / Aggiornata il 7 Luglio 2022

Ricetta Burro di Arachidi

di FraGolosi

Categoria: Preparazioni di Base

Tempo totale: 30 min

Burro di arachidi Burro di arachidi
  • Tempo di preparazione
    Tempo di Preparazione 20 min
  • Tempo di cottura
    Tempo di Cottura 10 min
  • Porzioni
    Porzioni 4
  • Difficoltà
    Difficoltà Facile
  • Costo
    Costo Basso
  • Cucina
    Cucina Italiana

Burro di Arachidi: Ricetta di FraGolosi

Ingredienti, Preparazione passo passo e Consigli



Scopri altre buonissime ricette in queste raccolte:

Creme e Dolci al cucchiaioPreparazioni di BaseRicette di Creme Dolci

INGREDIENTI PER UN BARATTOLO

  • Per il burro di arachidi da usare in preparazioni salate:

    • 500 g di arachidi tostate non salate (corrispondenti a circa 700 g di arachidi con il guscio)

    • 2 cucchiai di olio neutro (per esempio di arachidi o di girasole) più altro olio al bisogno

    • 1 cucchiaino da caffè di sale

  • Per il burro di arachidi da usare in preparazioni dolci:

    • 500 g di arachidi tostate non salate (corrispondenti a circa 700 g di arachidi con il guscio)

    • 2 cucchiai di olio neutro (per esempio di arachidi o di girasole) più altro olio al bisogno

    • 2 cucchiaini di zucchero (o 1 cucchiaino di miele)

Come preparare il Burro di Arachidi

Preparazione

Con una leggera pressione rompere il baccello di ciascuna arachide ed eliminarlo.
Togliere anche la pellicina che ricopre le noccioline.
Dopo avere sgusciate tutte le arachidi, sistemarle in un unico strato sulla placca del forno, rivestita di apposita carta.
Lasciare tostare le arachidi nel forno preriscaldato a 180°C per circa 10-12 minuti, rigirandole di tanto in tanto in modo che prendano un colore uniforme, leggermente dorato.
Estrarle dal forno e lasciarle raffreddare.
In tre riprese trasferire le arachidi nel mixer, in modo da macinarle e ridurle in polvere.
Versare le polveri in una ciotola ed incorporarvi l’olio.
Rimettere il composto nel mixer in2-3 riprese e frullare nuovamente fino a quando le polveri a poco a poco inizieranno a diventare una crema.
Inizialmente si formerà una crema consistente, che successivamente si trasformerà in burro di arachidi.
Tenere presente che il mixer va azionato ad intermittenza, sia per evitare di surriscaldare l’apparecchio e il prodotto sia per raccogliere con l’ausilio di una spatola le arachidi depositate sulle pareti e spingerle sul fondo del mixer.
Non calcolando le interruzioni, occorreranno all’incirca 10 minuti prima di ottenere una pasta liscia ed omogenea.
Continuare ad azionare il mixer fino ad ottenere una pasta dalla consistenza desiderata.
Se necessario, è possibile aggiungere un’altra piccola quantità di olio supplementare.
Travasare il burro di arachidi in una terrina e mescolarlo con una spatola in silicone.
Assaggiare, quindi, il burro di arachidi e, a proprio gusto, aggiungere del sale o dello zucchero.
Inserire, poi, il burro di arachidi nei barattoli di vetro a chiusura ermetica, precedentemente sterilizzati.
Conservare il burro di arachidi fino a due settimane in frigorifero.
Nel caso in cui, durante tale periodo, l’olio dovesse separarsi dalla parte consistente della preparazione, è sufficiente mescolare il tutto con un cucchiaio.

Al momento di utilizzare il burro di arachidi, estrarlo dal frigorifero e lasciarlo ammorbidire per 10-15 minuti a temperatura ambiente.
Non cedere alla tentazione di inserire il burro di arachidi nel microonde, in quanto una volta riscaldato sprigionerebbe una grande quantità di olio, che lo renderebbe poco appetibile.

NOTE:

  • Le arachidi, conosciute anche con il nome di noccioline americane, sono i semi dell’Arachis hipofaea, una pianta che fa parte della famiglia delle Fabaceae (Leguminose).
    La pianta è originaria del Messico e viene coltivata nelle regioni tropicali, sub-tropicali e temperate per i suoi semi oleosi.
    Essi erano già utilizzati al tempo degli Aztechi e degli Incas sia per l’alimentazione umana che per quella animale.
    Al giono d’oggi le arachidi si utilizzano per produrre burro, farina, olio di semi, snack, etc.
    Tostate e salate vengono servite durante il “rito” dell’aperitivo.
  • Dalla loro lavorazione si ottiene una crema chiamata “burro di arachidi”.
    Il primo a brevettare il burro di arachidi fu il canadese Marcellus Gilmore Edson (1849-1940) nel 1884.
    Sei anni dopo, nel 1890,un medico americano, George A. Bayle jr. macinò i semi di arachidi al fine di ottenere una crema ricca di proteine vegetali che potesse essere consumata dai ceti meno abbienti che non potevano permettersi di comprare la carne.
    All’incirca nello stesso periodo, nel Michigan John Harvey Kellogg creò un burro di arachidi come fonte vegetariana di proteine.
    Questo burro venne brevettato e commercializzato da suo fratello Will Keith Kellogg.
  • La preparazione casalinga del burro di arachidi esige pochi ingredienti, che devono essere, pertanto, di ottima qualità.
    Il burro viene preparato frullando assieme arachidi tostare e olio neutro in piccolissima quantità, in quanto le arachidi contengono sono di per sé molto oleose.
    È facoltativo aggiungere un cucchiaino di sale se il burro viene utilizzato nelle preparazioni salate o un cucchiaio di zucchero se viene adoperato in quelle dolci.
    Non essendo stato aggiunto alcun conservante, il burro di arachidi deve essere conservato in frigorifero ed utilizzato in un paio di settimane al massimo.

VARIANTI:

Per rendere speciale il burro di arachidi, è possibile insaporirlo con ingredienti aggiuntivi : gherigli di noci frantumati, cioccolato sminuzzato, cannella, noce moscata, vaniglia, polvere di cacao, etc.

NON TUTTI SANNO CHE…

I due tipi di burro di arachidi sono “smooth”, liscio e “crunchy” (o chunky),croccante.
La ricetta da noi suggerita permette di ottenere un burro di arachidi liscio ed omogeneo.
Se, invece, si desidera ottenere un burro di arachidi croccante e leggermente granuloso, prime di frullare le arachidi con l’olio, metterne da parte un pugno.
Dopo averle macinate grossolanamente, incorporarle al burro di arachidi per conferirgli una maggiore consistenza.
Entrambe le tipologie di burro di arachidi sono fonti eccellenti di proteine, fibre alimentari, vitamina E, acido pantotenico, niacina e vitamina B6.
Inoltre, contengono Sali minerali, magnesio, manganese, fosforo, rame e zinco.
Sono presenti nel burro di arachidi anche tiamina, ferro e potassio, oltre che grassi saturi (principalmente acido palmitico) ed insaturi (principalmente acido oleico ed acido linoleico).
Al momento di consumare il burro di arachidi, tenere presente che esso è un alimento ipercalorico, in quanto contiene all’incirca 589 calorie ogni 100 grammi di prodotto.

ATTENZIONE:

Il burro di arachidi può causare reazioni allergiche alle persone che soffrono di allergia o intolleranza alle arachidi (o più generalmente alla frutta secca).
FraGolosi declina ogni responsabilità.

0/5 (0 Voti)

ALTRE RICETTE E CONSIGLI

FraGolosi

Dal 2008 ogni giorno pubblichiamo nuove Ricette di cucina e Piatti tipici e passiamo da una Ricetta all'altra perchè adoriamo la buona cucina! Cucinare è un piacere a cui non sappiamo rinunciare. Se vuoi saperne di più su come fare una ricetta piuttosto che un'altra questo è il posto giusto. Ricette originali e tradizionali, sfiziose, facili e veloci. Condividiamo online le migliori ricette da preparare in casa e se anche tu hai la nostra stessa passione continua a seguirci, ci trovi sempre qui e sui principali Social Network, ti aspettiamo.

Lascia un commento alla Ricetta Burro di Arachidi

Chiedici un approfondimento su come si fa, lasciaci un messaggio e se hai provato la ricetta facci sapere come è andata.

Vai su