Dado Vegetale Fatto in Casa

24 Settembre 2009

Ricetta Dado Vegetale Fatto in Casa

di FraGolosi

Nessuna Immagine

INGREDIENTI

350 g di cipolla, 350 g di carote, 350 g di sedano, un mazzetto di prezzemolo, 1 porro, 350 g di pomodori maturi spellati, un mazzetto di basilico, 2 rametti di rosmarino, 2 spicchi d’aglio svestito, qualche foglia di salvia, 500 g di sale grosso.

METODO DI PREPARAZIONE

Pulire le verdure, lavarle e tagliarle a pezzi.
Versarle in una pentola antiaderente assieme al sale e farle cuocere per circa 90 minuti, senza aggiungere acqua.
Saranno le verdure a rilasciare l’acqua di vegetazione durante la cottura.
Trascorso il tempo indicato, frullare il composto.
A questo punto, se necessario, rimettere la purea in pentola e lasciare evaporare, a fuoco bassissimo, il liquido in eccesso.
Lasciare asciugare, fino a quando si otterrà una purea densa.
Versarla, quindi, in vasetti, precedentemente sterilizzati.
Lasciare raffreddare e, poi, tappare ermeticamente i vasetti.
Sterilizzarli in acqua bollente, lasciandoli bollire per una ventina di minuti.
Lasciare raffreddare i vasetti nell’acqua e, successivamente conservarli in un luogo fresco.
Una volta aperto, il vasetto va conservato in frigorifero e consumato in tempi brevi.

NOTE E CONSIGLI

  • La dicitura più corretta per dare un nome alla ricetta, sarebbe “concentrato di verdure”.
    Abbiamo preferito usare il termine “dado” per indicare chiaramente l’utilizzo della preparazione.
  • Se si possiede un omogeneizzatore per bambini, utilizzarlo per frullare il composto.
    Altrimenti utilizzare un frullatore ad immersione.
  • Pur se la quantità di sale indicata è sufficiente per conservare a lungo il prodotto, è consigliabile consumare il dado casalingo nell’arco di qualche mese.
  • Tenere presente che un cucchiaino di composto corrisponde all’incirca a 7 grammi ed ha la capacità di insaporire di un dado.
    Regolarsi, comunque, in base al gusto personale.


FraGolosi

Dal 2008 ogni giorno pubblichiamo nuove Ricette di cucina e Piatti tipici e passiamo da una Ricetta all'altra perchè adoriamo la buona cucina! Condividiamo online le migliori ricette dei piatti che prepariamo in casa giornalmente. Se anche tu hai la nostra stessa passione continua a seguirci, ci trovi sempre qui e sui principali Social Network, ti aspettiamo :-)

Lascia un commento alla ricetta

3 commenti all'articolo “Dado Vegetale Fatto in Casa”

  1. Alba Sanna ha detto:

    ciao! oggi mi son alzata di buon’ora ero decisa a fare il dado di verdure, me lo diede mia madre tanti anni or sono, infatti noi lo chiamiamo ” il dado di Mariuccia” però … m’è sparito! ero certa di averlo su un libro … non c’è! cosi sono andata su internet … ho trovato il vostro, è un pochino diverso ma lo voglio provare. Io preparo tanti conservati per l’inverno sono la tipica formica, ho il mare a due passi ma non sopporto il caldo. Ho pure l’orto cosi mi diverto a conservare le verdure e la frutta. . Settembre è ottimo per dedicarsi a questo hobby. Ti farò sapere se la tua ricetta m’è venuta bene … gli ingredienti mi piacciono … intanto tantissime grazie. Un bacio. Alba

    • Giada ha detto:

      Io ho appena finito di preparato ….. È improponibileeeee!!!!! Sa solo di sale!!! A voi come è uscito??? Sapete dirmi come rimediare???? Non saranno troppi 500 gr di sale grosso?????

      • FraGolosi ha detto:

        Ciao Giada, la quantità di sale da aggiungere alle verdure è di 1/3 del peso del battuto quindi su circa 500 g di ingredienti (al netto) il sale da aggiungere è 500 g. Una quantità inferiore di sale, che serve da conservante naturale, pregiudicherebbe la riuscita del prodotto. Tenendo presente che il dado è salato, cuoci le pietanze senza sale o diluisci il dado in una quantità maggiore di liquido. Se proprio vuoi un dado meno salato, preparalo con un rappporto 1:5 tra sale e verdure (una parte di sale e 5 parti di verdure). Il dado durerà meno, ma sarà anche meno salato. A presto!

La Newsletter di FraGolosi

Vai su