PIZZOCCHERI DI FAVE

0

INGREDIENTI PER 6 PERSONE

Per l’impasto:
300 g di farina 00, 370 g di fave, 2 tuorli, sale.
Per la spianatoia:
semolino q.b.

PREPARAZIONE

Aprire i baccelli, prelevare le fave e scottarle per 1 minuto in acqua bollente.
Scolarle e privarle della pellicina esterna.
Passarle al mixer.
Disporre la farina setacciata a formare la classica fontana.
Unire un pizzico di sale e versare al centro della fontana la purea di fave e le uova precedentemente sbattute.
Cominciare a raccogliere la farina prima con una forchetta e, poi, con le mani.
Continuare ad impastare per un decina di minuti, aggiungendo, se l’impasto dovesse risultare appiccicaticcio, altra farina.

Se l’impasto dovesse, invece, risultare troppo duro, versare l’acqua necessaria ad ottenere un impasto compatto ed elastico.
Formare una palla, coprire con un tovagliolo o con pellicola trasparente e lasciare riposare la pasta, fuori dal frigo, per mezz’ora, in modo che il glutine, che si è sviluppato impastando, si rilassi e renda più semplice tirare la sfoglia.
Tenere presente che più la pasta si fa riposare, meglio si stende.
trascorso il tempo di riposo, infarinare la spianatoia di semolino e con il matterello stendere la pasta a 3 mm di spessore.
Tagliare la sfoglia con un coltello o con la rotellina dentata, dandole una forma simile a quella di tagliatelle larghe 1 cm e lunghe da 4 a 7 cm, a seconda dei gusti.
Disporre i pizzoccheri di fave su un vassoio infarinato di semolino e lasciarli asciugare per almeno 30 minuti.

VOTA LA RICETTA O IL CONSIGLIO



Prima di andar via commenta la Ricetta o il Consiglio ↓

Lasciami un commento alla ricetta o al consiglio che hai trovato qui. Chiedimi un parere o racconta come è andata, proponi una variante o semplicemente lascia un saluto!

L'indirizzo email non verrà pubblicato.