I Canederli alla Trentina con Burro e Salvia sono un piatto tipico della gastronomia del Tirolo.
Chiamati in tirolese “Knödel”, i canederli sono dei grandi gnocchi di pane raffermo ammorbidito nel latte ed impastato con speck, uova, parmigiano, burro, prezzemolo, noce moscata, pangrattato, sale e pepe.
Una volta modellati, i canederli vengono prima lessati e, poi, passati in padella con burro aromatizzato alla salvia.
La Ricetta, gli Ingredienti e i Consigli.

19 Agosto 2008 /

Aggiornata il 24 Febbraio 2020

Ricetta Canederli alla Trentina con Burro e Salvia

di FraGolosi

Categoria: Primi

Canederli alla Trentina con Burro e Salvia Canederli alla Trentina con Burro e Salvia
  • Porzioni
    Porzioni 4
  • Difficoltà
    Difficoltà Facile
  • Costo
    Costo Basso
  • Cucina
    Cucina Media

INGREDIENTI PER 4 PERSONE

Per i canederli:
500 g di pane raffermo, 150 g di speck tagliato a dadini, 300 g di latte, 4 uova, 50 g di grana grattugiato, circa 3 cucchiai di farina (o più), 40 g di burro, 1 cucchiaio di prezzemolo tritato, un pizzico di noce moscata, pangrattato, brodo di carne, sale e pepe.
Per condire:
100 g di burro, 1 spicchio d’aglio, alcune foglie di salvia, 50 g di parmigiano grattugiato.

PREPARAZIONE

Tagliare il pane a dadini ed immergerlo in due dita di latte per due ore, avendo l’accortezza, ogni tanto, di rimescolarlo delicatamente e di tenerlo coperto.
Trascorso il tempo di riposo, unire i dadini di speck e le uova sbattute.
Mescolare, senza spappolare il pane, ed aggiungere la farina (regolandosi a vista), il burro a temperatura ambiente, il prezzemolo, la noce moscata, il grana, sale e pepe.
Lasciare riposare l’impasto, coperto, per una trentina di minuti.
A fine preparazione, deve risultare un composto morbido, ma che ma compatto.
Con le mani infarinate o bagnate in acqua, ricavare delle palline di 4-8 cm diametro, a seconda della preferenza individuale.
Passare i canederli nella farina e lasciarli asciugare su un canovaccio infarinato.

Mettere, poi, a bollire l’acqua salata e, a bollore iniziato, immergere delicatamente i canederli.
Lasciarli bollire a fuoco basso per circa 15 minuti.
Appena saranno cotti, saliranno a galla.
Sgocciolarli con un mestolo forato e versarli in una padella in cui, precedentemente, è stato fatto sciogliere il burro, assieme ad uno spicchio d’aglio e a qualche foglia di salvia.
Cospargere, poi, i canederli burro e salvia di parmigiano grattugiato e servire.

NOTE

  • Nel caso in cui l’impasto si presenti eccessivamente molle, per rassodarlo, unire un po’ di pangrattato o di farina.
  • In Trentino i canederli vengono chiamati Knodel e sono un piatto tipico regionale.
  • Per fare tutti i canederli della stessa dimensione, utilizzare il dosagelato.
  • Con la dose indicata si preparano all’incirca 34 canederli.
5/5 (3 Voti)

La Ricetta Canederli alla Trentina con Burro e Salvia è presente in:

Primi AlternativiRicette Primi PiattiRicette con BurroRicette con SalviaRicette di Canederli

FraGolosi

Dal 2008 ogni giorno pubblichiamo nuove Ricette di cucina e Piatti tipici e passiamo da una Ricetta all'altra perchè adoriamo la buona cucina! Cucinare è un piacere a cui non sappiamo rinunciare. Se vuoi saperne di più su come fare una ricetta piuttosto che un'altra questo è il posto giusto. Ricette originali, tradizionali e sfiziose. Condividiamo online le migliori ricette da preparare in casa e se anche tu hai la nostra stessa passione continua a seguirci, ci trovi sempre qui e sui principali Social Network, ti aspettiamo.

Lascia un commento alla Ricetta Canederli alla Trentina con Burro e Salvia

4 commenti all'articolo “Canederli alla Trentina con Burro e Salvia”

  1. alfredo ha detto:

    li provo mercoledì sera poi vi dico
    li abbinerò con un vino bianco del trentino della cantina monfort blanc de sers ’07

Vai su