Vota!
0/5 (0 Voti)

INGREDIENTI PER 4 PERSONE

500 g di porri puliti, 500 g di patate, 80 g di burro, 1 litro di brodo di pollo sgrassato, 300 ml di panna da cucina, 1 ciuffo di erba cipollina, sale e pepe bianco.

PREPARAZIONE

Per prima cosa, pulire le verdure.
Privare i porri delle radici e delle foglie esterne, che sono più dure.
Arrivare fino alla parte interna dei porri, che è di colore tendente al bianco.
Sciacquare , poi, i porri sotto il getto dell’acqua corrente, in modo da togliere l’eventuale terriccio rimasto intrappolato tra le foglie.
Sgocciolarli bene ed affettarli a rondelle.
Pelare le patate, lavarle accuratamente e tagliarle a tocchetti.
Versare in burro in una padella antiaderente e lasciare stufare i porri, prestando attenzione che non prendano colore.
Appena diventeranno morbidi (dopo circa 5 minuti), unire le patate e lasciarle prendere sapore per un paio di minuti.
Insaporire di sale e di pepe macinato al momento.
Aggiungere il brodo di pollo e portare il tutto a cottura.
Occorreranno circa 20-25 minuti.
A cottura ultimata, frullare il tutto con il minipimer e lasciare raffreddare la purea, che deve risultare leggermente densa.
In ultimo, aggiungere la panna, mescolare con cura e, se necessario, aggiustare di sale e di pepe.
Spolverizzare con un trito fine di erba cipollina e servire.

NOTE E CONSIGLI

  • La crema vichyssoise si serve fredda.
  • In francese viene chiamata “Crème vichyssoise glacée”.cioè “Crema vichyssoise fredda”.
  • È un ottimo primo piatto gustoso e nutriente.
  • Per rendere la crema più leggera, sostituire il brodo di pollo con acqua o latte.
  • Alcuni aggiungono ai porri e alle patate anche due cipolle tritate.
  • Se gradito, l’erba cipollina può essere sostituita da prezzemolo.

NOTIZIE STORICHE E CURIOSITÀ

La “Crema Vichyssoise” è un classico della cucina francese.
Le origini di questa crema sono controverse.
Alcuni la reputano un’invenzione americana.
Altri ritengono che la crema sia stata inventata a New York City, nel 1917, dallo chef francese Louis Diat (1885-1957), in servizio presso il Ritz-Carlton Hotel di Madison Avenue.
Costui, alcuni anni dopo, in un’intervista ha affermato di aver creato la crema ricordando una ricetta che veniva preparata nella sua casa natale.
La chiamò “Creme Vichyssoise glacée” o “Refrigerate Creme Vichyssoise” , dal momento che la servì fredda.
Louis Diat era nativo di Montmarault, cittadina francese vicina a Vichy, città del dipartimento dell’Allier, famosa, tra l’altro, come centro termale.
In onore della zona di origine, lo chef volle chiamare la crema da lui inventata “Vichyssoise”.

0/5 (0 Voti)

RICETTE SIMILI E CONSIGLI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here